Sport

Cosimo Sibilia candidato unico per la Lega Nazionale Dilettanti

Gran parte dei comitati in via preventiva hanno dato l'assenso alla leadership di Sibilia, attuale presidente del Coni regionale campano

Fumata bianca alla Lega Nazionale Dilettanti. Cosimo Sibilia sarà l'unico candidato per la guida della Lega Nazionale Dilettanti. Gran parte dei comitati in via preventiva hanno dato l'assenso alla leadership di Sibilia, attuale presidente del Coni regionale campano. Il supporto di migliaia di società sparse in tutta Italia hanno fatto la differenza e convinto anche i più renitenti. 

La Lnd era stata per anni il regno di Carlo Tavecchio, eletto poi alla presidenza della Figc. Dopo di lui un breve periodo di Belloli, poi è toccato a Cosentino. Sibilia ha lo sport nel sangue. E' stato prima calciatore, poi dirigente. E' figlio di Don Antonio che amava e intendeva lo sport diversamente dai giorni nostri. Sarà soddisfatto il buon Don Antonio che da due anni ha lasciato la vita terrena.

L'incarico che si appresta a ricevere Cosimo Sibilia è il coronamento di una carriera spesa sempre per la lealtà e coerenza. I risultati nel Coni Campania e alla guida del comitato regionale della Comitato regionale Campania della Lega Dilettanti,in qualità di commissario sono stati due biglietti da visita che hanno fatto la differenza. Giovanni Malagò non ha mai nascosto la sua simpatia per Cosimo Sibilia, lo espresse apertamente anche in occasione della visita a marzo ad Avellino.

Cosimo Sibilia darà sicuramente nuovo impulso al calcio dilettantistico. La sua designazione riscuote ovviamente anche il pieno consenso di Carlo Tavecchio che alla sua vecchia Lega è rimasto sempre molto vicino. E' la prima volta per un campano nella storia della Lega.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosimo Sibilia candidato unico per la Lega Nazionale Dilettanti

AvellinoToday è in caricamento