menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Ghirelli (Lega Pro): "Possiamo sforare fino al 10 luglio, ma il calcio deve capire l'umore della gente"

Il presidente di lega sulla ripresa dei campionati di Serie C

Si dibatte, in questi giorni, sulla ripresa dei campionati di calcio, sospesi a causa dell'emergenza coronavirus. Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha parlato, in un'intervista a "Il Corriere della Sera", di un possibile prolungamento del termine ultimo entro il quale terminare i campionati di Serie C (tra cui, anche il girone C al quale partecipa l'Avellino):

"Deciderà il virus se il, prossimo 3 maggio, il calcio ricomincerà a vivere. Il ministro Spadafora ha indicato quella data: noi, come anche la Lega Serie A e la Lega B, abbiamo intenzione di portare a termine la stagione. Per quanto ci riguarda, ciò significa completare tutti e tre i gironi e disputare playoff e playout, sforando sino al 10 luglio".

Ghirelli, tuttavia, ammette che la ripresa del calcio giocato non è facile in un momento di massima emergenza:

"Il calcio deve capire l'umore della gente che, in questo momento, è spaventata. Sicuramente, è giusto concentrarsi su risorse e ricavi, altrimenti il sistema non reggerebbe, ma bisogna pensare anche ai valori che trasmettiamo. Dobbiamo ripensare a tante cose, ragionare senza coltivare ciascuno il proprio orticello". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento