menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corato-Scandone, insulti razzisti ai danni di Ondo Mengue

Lo spiacevole espisodio accaduto nella gara dello scorso 16 febbraio

Un bruttissimo episodio ha macchiato la sfida tra l'Adriatica Industriale Basket Corato e la Scandone Avellino dello scorso 16 febbraio, vinta dai padroni di casa con il punteggio di 75-66. Il cestista del roster irpino, Bruno Ondo Mengue, è stato vittima di insulti razzisti da parte di una frangia della tifoseria casalinga che, per l'occasione, si è espressa anche con tentativi di aggressione verbale e fisica a uno dei due arbitri di gara. 

Un atteggiamento immaturo e increscioso da parte di una piccola porzione di sostenitori che, con il basket e con lo sport in generale, non hanno nulla a che fare. L'episodio ha portato la Fip ad adottare un severo provvedimento contro Corato, squalificando il campo della squadra pugliese per due turni. 

La stessa società si è scusata, sia con il cestista originario della Guinea Equatoriale, sia nei confronti dell'arbitro di gara, per il vergognoso episodio accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento