menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avanti il prossimo, Tommasone non teme nessuno: la favola continua

Mr Wolf si prepara a salire sul ring. Il prossimo match sarà disputato questo pomeriggio alle 16.00

Attesa in tutta l'Irpinia per il secondo combattimento del pugile di Conrada.

Questo pomeriggio Carmine Tommasone sfiderà lo strafavorito Lazaro Alvarez, mancino cubano di 25 anni dominatore dei pesi leggeri. Vincitore di tre campionati del mondo, di un bronzo ai Giochi di Londra e di un oro individuale alle World Series of Boxing.

Ma a prescidere da come andrà a finire Mr Wolf ha già scritto la storia dei giochi. Il campano è il primo pro a combattere e vincere sul ring olimpionico. Carmine Tommasone sabato ha portato a casa un match non facile, Delgrado ha cercato di imbrogliare invano l'azzurro. Il piano era anticipare Carmine ogni volta che avrebbe provato ad attaccare, invogliarlo a partire da lontano, a portare avanti una frettolosa azione in cui si sarebbe inevitabilmente scomposto e quindi esposto ai precisi colpi di Delgado. E invece l'azzurro non ha avuto bisogno di mettere in piedi giochetti, beffare il sudamericano gli è venuto naturale. Ha accorciato la distanza e solo quando si è trovato nella giusta zona d'azione ha fatto partire i suoi colpi.

Davanti alla tv Contrada ha tremato, l'emozione era grandissima, ma tutti erano consapevoli che Carmine è un lupo che morde. Oggi stessa storia, l'intero paese resterà incollato alla televisione per sostenere il suo beniamino.

Un'unica certezza Carmine Tommasone saltella come un grillo e azzanna come un lupo. L'unico rammarico è invece il collegamento con Rio, purtroppo in clamorosa differita di circa dieci minuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento