rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

CJ Basket Taranto-Scandone Avellino, Robustelli: "Non badiamo al divario in classifica, siamo artefici del nostro destino"

Le dichiarazioni del coach biancoverde alla vigilia del match contro il roster ionico: "Il Cus Ionico è una squadra costruita per obiettivi di promozione. Ma, dal canto nostro, sappiamo che veniamo da un momento di forma molto positivo, dopo la vittoria contro Nardò"

Ecco le dichiarazioni di coach Rodolfo Robustelli, in vista del match Cj Basket Taranto-Scandone Avellino, in programma domenica 2 maggio 2021 alle ore 18:

Il coach biancoverde presenta la sfida di domenica: "Il Cus Ionico è una squadra costruita per obiettivi di promozione, con un roster molto profondo che vanta giocatori del calibro di Stanic, Diomede, Morici, ma anche nel reparto lunghi, con Matrone e Azzaro. Sarà sicuramente una partita dura, l'ultima gara di regular season contro un roster che ha subito soltanto tre sconfitte nell'arco di tutta la stagione. Ma, dal canto nostro, sappiamo che veniamo da un momento di forma molto positivo, dopo la vittoria contro Nardò e dovremmo essere bravi a esprimere la nostra pallacanestro, senza badare al divario in classifica, giocando a viso aperto e consapevoli che il destino è nelle nostre mani".

Il successo dell'Epc Monopoli nel recupero di ieri contro la Luiss Roma ha leggermente complicato i piani della Scandone, ma Robustelli non è preoccupato: "Avremo anche la possibilità di recuperare la gara con Ruvo la prossima settimana. Per cui, guarderemo sicuramente a quello che succede sugli altri campi, ma dobbiamo prima guardare in casa nostra. Siamo artefici del nostro destino e dobbiamo lottare fino all'ultimo minuto di regular season per conquistare l'accesso ai playout. Sono fiducioso e so che i ragazzi ci stanno mettendo davvero tanto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CJ Basket Taranto-Scandone Avellino, Robustelli: "Non badiamo al divario in classifica, siamo artefici del nostro destino"

AvellinoToday è in caricamento