Circolo Amatori della Bici di Atripalda, si preparano alle prossime gare

Altre tappe vedranno i ciclisti irpini ammirare le bellezze artistiche di Noto, Morzamemi e Taormina

Lo scorso fine settimana, il Circolo Amatori della Bici di Atripalda ha partecipato a due manifestazioni agonistiche di diversa natura tra Lazio e Campania.
Andando in ordine, sabato in quel di Roccasecca (FR), è andato in scena il Trofeo Taxi Driver, valido per il Giro di Ciociaria. La gara a circuito prevedeva un percorso lungo 7 km quasi
completamente pianeggiante da percorrere 10 volte. La corsa conclusasi con la media di 40 km\h ha visto imporsi, in volata, Nacca della TortoraBike su Zaottini del Team Falasca. Per il Circolo di
Atripalda, Antonio De Pascale è giunto 18° di fascia. 

Tutt’altro capitolo domenica in quel di Ariano Irpino. La cittadina dell’Ufita infatti è stata sede di arrivo e partenza della Mediofondo di Primavera. La gara, giunta alla sua seconda edizione, ha visto
circa 500 partenti sfidarsi su di un percorso di 100 km, giudicato durissimo dai più. Salite arcigne e discese ripide con soli pochi km di pianura hanno portato la carovana di ciclisti attraverso diversi
comuni della provincia di Foggia per rientrare in Campania, superare le asperità di Montaguto e Savignano e prepararsi allo sprint finale sulle dure rampe del tricolle. Ad imporsi è stato l’ex-
dilettante Scaldamarco dell’EuronixTeam che ha distanziato di diversi minuti tutti gli altri. Alla difficile gara hanno partecipato anche una decina di atleti giallo-fluo. Tra tutti si è distinto Giuseppe
Reppucci giunto nei primi 80 al traguardo. 
La vera impresa per il Circolo Amatori della Bici la compieranno però tre atleti irpini: Antonio De Cicco, Domenico Giaquinta e Gerardo Visconti. Grazie a loro infatti, il sodalizio atripaldese si
appresta a toccare una delle poche regioni italiane che ancora non aveva visto i colori giallo fluo . Si tratta della Sicilia e questa volta non sarà una toccata e fuga! Infatti, tre temerari, approfittando del
lungo ponte primaverile, percorreranno, in sella alle loro bici da corsa, tutta la Sicilia orientale. Il tour in terra sicula partirà da Villa San Giovanni fino ad Avola, passando per le più belle località di
trinacria. Messina, Catania e Siracusa saranno solo alcune delle città toccate dalla mini carovana giallo fluo che porterà i ciclisti atripaldesi anche in cima al vulcano attivo più alto d’Europa! La
discesa dall’Etna sarà ripida e veloce ma addolcita dalla breve sosta a Modica, giusto il tempo per degustare il cioccolato tipico della zona. Altre tappe vedranno i ciclisti irpini ammirare le bellezze
artistiche di Noto, Morzamemi e Taormina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre atripaldesi non potranno lasciare l’isola senza fare visita alla casa del Commissario Montalbano a Punta Secca, nonché ammirare brevemente le
bellezze naturalistiche di Alcantara e Capo Passero. Alla fine i tre ciclisti amanti dell’arte, della natura e dell’amicizia avranno percorso oltre 700 km in sella e toccato i 2200 mt sul livello del mare
con la sommità percorribile dell’Etna. In bocca al lupo ai nostri temerar.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento