rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Catanzaro-Avellino, Braglia: "Troveremo un avversario entusiasta, ma dobbiamo provarci"

Le dichiarazioni del tecnico biancoverde alla vigilia del match contro i giallorossi: "I ragazzi stanno bene, proseguono gli allenamenti come sempre e ci stiamo preparando come meglio sappiamo fare, dobbiamo continuare a migliorarci"

Ecco le dichiarazioni di mister Piero Braglia, in vista del match Catanzaro-Avellino, in programma mercoledì 3 marzo 2021 allo stadio "Nicola Ceravolo" e valevole per la ventottesima giornata del campionato di Serie C, girone C.

Il tecnico maremmano presenta l'importantissimo match contro i calabresi: "I ragazzi stanno bene, proseguono gli allenamenti come sempre e ci stiamo preparando come meglio sappiamo fare. Abbiamo cercato di prepararci al meglio e speriamo di fare una buona gara. Al di là di tutto, dobbiamo avere rispetto anche degli avversari. Andiamo ad affrontare un avversario che ha battuto una squadra che, prima di allora, non aveva mai perso. È chiaro che abbiamo il dovere di provarci. A me questi discorsi interessano poco, io penso a guardare i fatti in casa mia e a cercare di migliorarci".

Sulle dichiarazioni di Cristiano Lucarelli, mister della Ternana al termine del match contro il Catanzaro di due giorni fa (2-1): "Ognuno tira l'acqua al suo mulino. Cristiano ha cercato di tirare in ballo il Catanzaro perché ha voluto, forse, provocare le reazioni di qualcuno. Troveremo una squadra entusiasta e che ci vorrà battere. Noi dobbiamo fare esattamente lo stesso. Dobbiamo provare ad arrivare a un buon livello, dipende anche da noi, soprattutto per quel che cerchiamo di fare settimana dopo settimana. Ogni gara può presentare le proprie difficoltà. Vediamo come andrà mercoledì e poi ne riparliamo. La Ternana ha, comunque, già vinto il campionato. Lo può soltanto perdere da solo, come l'ho perso io anni fa ad Alessandria".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catanzaro-Avellino, Braglia: "Troveremo un avversario entusiasta, ma dobbiamo provarci"

AvellinoToday è in caricamento