Calcio truccato, Taccone: "Fa ridere sentir dire della combine Catania - Avellino"

Su ciò che ruota intorno al pianeta calcio Taccone aggiunge: "E' un calcio malato, che allontana i nostri ragazzi da un gioco bellissimo, ma in questo caso la nostra società è parte lesa e non escludo un ricorso alle vie legali, se la situazione dovesse continuare su questa falsariga"

L'inchiesta che si è aperta a Catania su presunte combine sulle gare del campionato di serie B non deve preoccupare minimamente i tifosi biancoverdi. La partita "sotto i riflettori" la conoscono tutti e sanno tutti come è andata.

Walter Taccone presidente della squadra irpina è rimasto incredulo quando ha letto i primi take delle agenzie. Ai microfoni di Irpinia Tv il massimo dirigente dice: “La magistratura applichi la lente di ingrandimento sulle partite veramente coinvolte e non solo sulla partita Catania-Avellino. Ad Avellino questa partita fa semplicemente ridere, perchè sappiamo che quella sfida è stata dominata dai nostri ragazzi, i quali persero 1-0 a causa di un rigore inesistente e di un arbitraggio nel complesso insufficiente. I nostri giocatori sono persone per bene, – aggiunge – sappiamo tutti cosa ha fatto, ad esempio, Fabio Pisacane di fronte a certe situazioni, ma tutto il gruppo ha sempre affrontato con lealtà ogni appuntamento. La partita di Catania fu ridicola, quindi andassero a vedere cosa è successo realmente. L’Avellino rifiuta qualsiasi tipo di visione e di lente di ingradimento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su ciò che ruota intorno al pianeta calcio Taccone aggiunge: "E’ un calcio malato, che allontana i nostri ragazzi da un gioco bellissimo, ma in questo caso la nostra società è parte lesa e non escludo un ricorso alle vie legali, se la situazione dovesse continuare su questa falsariga.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • De Luca contro il Governo: "Decisioni irresponsabili, dopo otto secoli ha ridato vita agli esercizi spirituali"

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento