rotate-mobile
Calcio

US Avellino, Lorenzo Sgarbi si presenta: "Lavorerò duro per migliorare in zona gol"

Le prime parole dell'attaccante biancoverde

Nuova giornata di presentazioni in casa Avellino. A parlare per la prima volta agli organi di informazioni è il calciatore Lorenzo Sgarbi.

Classe 2001, l’attaccante è cresciuto tra le giovanili di SudTirol e Napoli. In carriera ha indossato le maglie di Legnago Salus, Renate e Pro Sesto. Tra i professionisti ha collezionato 73 presenze, divise tra serie C, Coppa Italia, Coppa di C e playoff e playout di serie C. 

A margine dell’allenamento di questa mattina, tenutosi allo stadio “Degli Angeli” di Palena (CH), il calciatore Lorenzo Sgarbi si è presentato agli organi d’informazione. Sull’arrivo ad Avellino: “Sono molto soddisfatto, ho trovato un gruppo di persone molto espansive che mi hanno fatto sentire a casa sin da subito. Penso che sia un gruppo molto ambizioso costruito da giovani forti e, soprattutto, da tanti calciatori esperti che hanno fatto anche categorie superiori”.

Sul problema alla caviglia avuto nei giorni scorsi: È stato più che altro lo spavento perchè l’anno scorso ho avuto un brutto infortunio alla caviglia sinistra. Per fortuna stamattina già è andato tutto molto meglio, oggi pomeriggio proverò a correre e spero di fare anche qualche minuto nell’amichevole di domani”. 

Sulla concorrenza in attacco: “È il primo anno che mi capita di giocare con calciatori di questo calibro. Marconi è un attaccante che ha fatto i gol in categorie superiori, Patierno l’anno scorso è stato il vice capocannoniere del girone C e Vincenzo Plescia l’anno scorso, nei secondi sei mesi, ha dimostrato a Piacenza di essere un ottimo attaccante. Per me è un onore allenarmi con loro e farò di tutto per assorbire la loro esperienza e migliorarmi”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

US Avellino, Lorenzo Sgarbi si presenta: "Lavorerò duro per migliorare in zona gol"

AvellinoToday è in caricamento