rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Calcio

US Avellino, ecco Jacopo Dall'Oglio: "Voglio andare in B con la maglia biancoverde"

Le parole del nuovo centrocampista biancoverde al termine dei due test amichevoli odierni: "Sono stato benissimo a Palermo, ma ho accettato con piacere questa sfida. Voglio continuare a dire la mia e mettermi subito a disposizione del mister"

Al termine dei due test amichevoli contro le Rappresentative Mista (6-0) e di Mercogliano (10-0), il nuovo centrocampista dell'Avellino Jacopo Dall'Oglio si è presentato alla stampa: "Sono felicissimo di essere qui. La trattativa è iniziata 20 giorni fa, mi sono sentito con il ds De Vito e, sebbene sia stato benissimo a Palermo, ho voluto accettare questa nuova sfida. Voglio dire ancora la mia, voglio andare in Serie B con questa maglia. Ho tre anni di contratto: so che è una piazza importantissima. Conosco tantissimi giocatori che sono venuti qui: anche un mio compaesano, Maurizio Peccarisi, che ha vinto un campionato con l'Avellino. Spero di riuscirci anch'io".

"Speriamo di regalare ai tifosi una gioia, perché la meritano"

Sull'impatto con l'ambiente: "Un calciatore ha bisogno di avvertire sempre il senso di responsabilità, non solo ad Avellino, ma in tutte le piazze del mondo. Sicuramente, questa società e questi tifosi hanno fatto sì che si potessero creare le condizioni per il salto di categoria: si aspettano tanto da noi e non dobbiamo deluderli. Ce la metteremo tutta. Ieri, ho avuto un colloquio con qualche esponente della Curva, mi ha fatto piacere conoscerli. Metterò a disposizione la mia fisicità in campo e non vedo l'ora di iniziare".

In particolare, sulla piazza biancoverde: "Da quando gioco nei professionisti, ho sempre giocato contro l'Avellino e, in quelle occasioni, la tifoseria si faceva subito sentire, era sempre calorosa. Piazze del Sud, come Catania, Palermo e Reggio Calabria, mi hanno sempre affascinato. So che, comunque, è difficile e non è per tutti giocare in queste piazze. Speriamo di regalare ai tifosi una gioia, perché la meritano".

"Il mister ci ha chiesto di fare tanta legna in mezzo al campo, con Franco subito feeling"

Su mister Roberto Taurino: "Si aspetta sicuramente tanto da me. L'ho seguito negli ultimi anni, quando allenava a Viterbo e a Francavilla. Quest'anno vuole adottare il 3-4-3 e mi ha chiesto di fare tanta legna in mezzo al campo, andare sempre avanti, non fermarci mai e tenere i ritmi sempre alti".

Sul suo potenziale compagno di reparto, Daniele Franco: "Mi piace molto. Lo seguo dai tempi della Turris e mi ha impressionato molto quando ci ho giocato contro sia con la maglia del Catania, sia con quella del Palermo. Oggi, c'è stato subito feeling tra me e lui. Sicuramente, non ero al 100% oggi: sono stato fermo per 5 giorni per via della trattativa, in quanto il Palermo ha dovuto far riferimento alla proprietà del City per sbloccare l'affare. Ma penso che sia andata comunque bene. Adesso cercherò di lavorare e mettermi subito in forma".

"A Brescia e Palermo il gruppo ha fatto la differenza, con Perrotta ci sentiamo tutti i giorni"

Il gruppo può essere l'arma in più per arrivare a un ambizioso traguardo? "Ho vinto due campionati in carriera (Brescia in Serie B e Palermo in C, ndr) e ciò che ci ha fatto fare la differenza è stato il gruppo. Né a Brescia, né a Palermo, avevamo una squadra in grado di ammazzare il campionato, ma la complicità e la sana competizione tra di noi ha fatto sì che, chiunque giocasse, riusciva ad andare in campo con la voglia di fare bene, non c'erano invidie tra noi. Io sono arrivato ieri e ho visto già i ragazzi disponibili, mi hanno accolto tutti bene. Sicuramente, adesso c'è una fase di mercato aperta, chi è scontento vorrà andare via. A fine mercato, chiuderemo il cerchio e, nello spogliatoio, faremo una riunione. Secondo me, possiamo fare un grande campionato".

Infine, sui social si è assistito a un simpatico siparietto con Marco Perrotta, già ex Avellino e compagno di squadra, fino a qualche giorno fa, di Dall'Oglio al Palermo: "Con Marco mi sento tantissimo tutti i giorni, ho legato tanto. So che è stato qui in passato e mi ha detto che ha avuto qualche contatto con la società. Lo aspetto a braccia aperte e mi auguro, con tutto il cuore, che la trattativa possa concludersi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

US Avellino, ecco Jacopo Dall'Oglio: "Voglio andare in B con la maglia biancoverde"

AvellinoToday è in caricamento