rotate-mobile
Calcio

Avellino non puoi sbagliare: al Partenio arriva la Turris

Calcio d'inizio domenica alle 20:45

La Turris ha pareggiato a Cerignola dopo 6 sconfitte di fila. Nove nelle ultime undici giornate. I numeri parlano chiaro e l’Avellino di mister Pazienza deve assolutamente riscattare in questo derby al Partenio le due ultime sconfitte di fila contro il Giugliano e a Picerno per rilanciare le proprie ambizioni di primato.
I “corallini” di mister Bruno Caneo, tornato sulla panchina dei campani in estate e che non sta di certo ripetendo i fasti di due stagioni fa, hanno quattordici punti in classifica e sono in zona play-out. Quattro vittorie, di cui tre di fila, e un pareggio sono praticamente racchiuse nelle prime quattro di campionato. Poi il crollo verticale. Le sconfitte finora incassate sono state nove per ventidue gol fatti (terzo miglior attacco del torneo assieme a quello degli irpini) e ventinove subiti (peggior difesa del girone assieme a quella del Brindisi). Fuori casa, la Turris ha finora vinto due incontri, pareggiato una partita e perso in quattro occasioni per dodici gol fatti e quindici subiti.
Cannoniere della squadra è l’attaccante D’Auria con quattro gol. Seguono i compagni di reparto, i confermati Giannone e Maniero a quota tre assieme al centrocampista Scaccabarozzi. Due centri per l’attaccante Nocerino e il centrocampista Cum. Una a testa per i difensori Cocetta e Maestrelli, per il centrocampista Pugliese e per gli attaccanti De Felice e Guida.
Mercato estivo movimentato in casa Turris. Confermati Fasolino tra i pali, Contessa, Frascatore e Miceli in difesa e, come detto, la coppia d’attacco Maniero-Giannone, sono arrivati numerosi volti nuovi tra cui Esempio, un ritorno, dall’Afragolese, Cocetta dall’Udinese e Maestrelli dal Frosinone in difesa; Burgio dal Monterosi, Cum dal Matera, Franco (un ritorno) e Matera dall’Avellino e Scaccabarozzi dalla Juve Stabia in mediana; D’Auria dall’Imolese, De Felice dalla Paganese e l’ex Guida in attacco.
Arbitro dell’incontro sarà Mattia Caldera di Como. Calcio d’inizio domenica alle 20:45.

Di seguito l’attuale rosa della Turris. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti (play-off, play-out e Coppe escluse) aggiornate alla quindicesima giornata.

TURRIS – Allenatore: Bruno Caneo

PORTIERI
22 – Andrea Pagno (Proveniente dall’AlbinoLeffe – 2001) (3/-7)
77 - Gaetano Fasolino (Confermato – 2000) (11/-21)
 

DIFENSORI
Francesco Clemente (Proveniente dall’Ercolano – 2004) (0/0)
5 - Niccolò Cocetta (Proveniente dall’Udinese – 2003) (12/1)
27 - Sergio Contessa (Confermato – 1990) (12/0)
33 - Lorenzo D’Alessio (Proveniente dal Giugliano – 2001) (0/0)
2 – Stefano Esempio (Proveniente dall’Afragolese – 1999) (9/0)
3 - Paolo Frascatore (Confermato – 1992) (11/0)
13 - Alessio Maestrelli (Proveniente dal Frosinone – 2003) (7/1)
6 – Mirko Miceli (Confermato – 1991) (10/0)
25 - Mirco Musumeci (Proveniente dal Legnago Salus – 2003) (0/0)
28 – Arturo Onda (Proveniente dalla Gelbison – 2001) (0/0)
16 - Francesco Rizzo (D) (Confermato – 1998) (0/0)
 

CENTROCAMPISTI
29 – Riccardo Burgio (Proveniente dal Monterosi – 2001) (11/0)
24 – Gianluca Cum (Proveniente dal Matera – 2002) (14/2)
4 – Daniele Franco (Proveniente dall’Avellino – 1994) (11/0)
21 – Antonio Matera (Proveniente dall’Avellino – 2001) (9/0)
99 – Samuel Pugliese (Proveniente dalla Palmese – 2004) (10/1)
72 – Matteo Saccani (Proveniente dalla Pergolettese – 2001) (5/0)
23 – Jacopo Scaccabarozzi (Proveniente dalla Juve Stabia – 1994) (14/3)
 

ATTACCANTI
7 – Gianluca D’Auria (Proveniente dall’Imolese – 1996) (12/4)
11 – Francesco De Felice (Proveniente dalla Paganese – 1996) (13/1)
10 - Luca Giannone (Confermato – 1989) (11/3)
9 – Angelo Guida (Proveniente dalla Casertana – 2002) (3/0)
19 - Riccardo Maniero (Confermato – 1987) (13/3)
17 – Luca Nocerino (Proveniente dal Portici – 2002) (11/2)
14 – Fabian Pavone (Proveniente dalla Fidelis Andria – 2000) (6/0)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino non puoi sbagliare: al Partenio arriva la Turris

AvellinoToday è in caricamento