Calcio

Avellino a Catania per un "clamoroso al Cibali" e per allungare la striscia positiva

Calcio d'inizio alle 16

La scia positiva dell’Avellino di mister Pazienza dovrà essere prolungata al “Massimino” di Catania alle 16 contro una nobile decaduta del calcio italiano che, dopo aver vinto lo scorso torneo di Serie D, sta facendo decisamente fatica a imporsi nel girone C di Serie C pur potendo contare su un organico di tutto rispetto. I rossazzurri hanno affidato la panchina a Luca Tabbiani, proveniente da quattro stagioni di fila al Fiorenzuola. La rosa a sua disposizione, come detto, è sicuramente in grado di centrare l’obiettivo play-off. Pochi i confermati, anche se tutti elementi di categoria, come Castellini, Lorenzini e Rapisarda in difesa; Rizzo in mediana; De Luca e Sarao in attacco, sono arrivati numerosi volti nuovi a conferire all’organico etneo le caratteristiche di rosa da piani alti della classifica. Su tutti, Deli dal Pordenone e Rocca dal Novara a centrocampo e Chiricò in attacco dal Padova. Oltre a loro sono giunti Liverani dal Pisa tra i pali; Bouah dalla Reggina, Curado dalla Reggina, Maffei dalla Cavese, Mazzotta dal Bari e Silvestri dal Modena (un ritorno) in difesa; Ladinetti dal Pontedera, Quaini dal Fiorenzuola, Zammarini dal Pordenone e Zanellato dalla Spal a centrocampo; Bocic dal Frosione, Di Carmine dal Perugia, Dubickas dal Pordenone e Marsura dall’Ascoli in attacco.
Il tutto, però, ha prodotto tre vittorie e tre pareggi. Tre le sconfitte subite per un totale di nove reti realizzate e 6 subite. Al “Cibali” il ruolino è più deficitario rispetto alle trasferte con due vittorie, un pareggio e due sconfitte per quattro gol fatti e altrettanti incassati. Bene in Coppa Italia di Serie C con la vittoria nel derby sul Messina per 2-1. Cannoniere della squadra è Di Carmine con cinque reti, tallonato da Chiricò a quota tre.
Arbitro dell’incontro sarà Emanuele Frascaro di Firenze.

Di seguito l’attuale rosa del Catania. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti (play-off, play-out e Coppe escluse) aggiornate alla decima giornata.

CATANIA – Allenatore: Luca Tabbiani

PORTIERI
95 – Marco Albertoni (inattivo – 1995) (0/-0)
1 - Klavs Bethers (Confermato – 2003) (6/-5)
22 - Alessandro Livieri (Proveniente dal Pisa – 1997) (4/-1)
 

DIFENSORI
13 - Devid Bouah (Proveniente dalla Reggina – 2001) (7/0)
27 - Alessio Castellini (Confermato – 2003) (8/0)
2 - Marcos Curado (Proveniente dal Perugia – 1995) (9/0)
26 - Filippo Lorenzini (Confermato – 1995) (2/0)
3 - Mattia Maffei (Proveniente dalla Cavese – 2004) (1/0)
11 - Antonio Mazzotta (Proveniente dal Bari – 1989) (9/0)
5 - Francesco Rapisarda (Confermato – 1992) (2/0)
4 - Tommaso Silvestri (Proveniente dal Modena – 1991) (5/0)
 

CENTROCAMPISTI
19 - Francesco Deli (Proveniente dal Pordenone – 1994) (5/0)
21 - Riccardo Ladinetti (Proveniente dal Pontedera – 2000) (9/0)
16 - Alessandro Quaini (Proveniente dal Fiorenzuola – 1998) (6/0)
18 - Giuseppe Rizzo (Confermato – 1991) (5/0)
8 - Michele Rocca (Proveniente dal Novara – 1996) (6/0)
33 - Roberto Zammarini (Proveniente dal Pordenone – 1996) (9/0)
6 - Niccolò Zanellato (Proveniente dalla Spal – 1998) (3/0)
 

ATTACCANTI
24 - Milos Bocic (Proveniente dal Frosinone – 2000) (7/0)
31 - Marco Chiarella (Confermato – 2002) (0/0)
32 - Cosimo Chiricò (Proveniente dal Crotone – 1991) (9/3)
7 - Giuseppe De Luca (Confermato – 1991) (1/0)
10 - Samuel Di Carmine (Proveniente dal Perugia – 1988) (9/5)
17 - Edgar Dubickas (Proveniente dal Pordenone – 1998) (4/0)
77 - Davide Marsura (Proveniente dall’Ascoli – 1994) (9/0)
20 - Gabriel Popovic (Proveniente dal Rudes – 2003) (0/0)
15 - Lorenzo Privitera (Confermato – 2005) (0/0)
9 - Manuel Sarao (Confermato – 1989) (8/0)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Marco Palermo (C) (Confermato e poi ceduto al Lamezia Terme – 1995) (1/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino a Catania per un "clamoroso al Cibali" e per allungare la striscia positiva
AvellinoToday è in caricamento