rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

L'Avellino spezza il mal di trasferta, Ciancio e Kragl affossano la Paganese: 0-2

I Lupi tornano al successo fuori dalle mura amiche: apre le marcature una rete del difensore al 19' del primo tempo, chiude il centrocampista tedesco al 18' della ripresa

Lo chiamavano mal di trasferta. Un digiuno durato un mese, dalla sconfitta di Catanzaro al pari del "Francioni" contro il Latina. Stavolta, l'Avellino di mister Carmine Gautieri non fallisce l'appuntamento con la vittoria esterna, superando la Paganese con il punteggio di 0-2, nel match valevole per la trentesima giornata del campionato di Serie C, girone C.

Primo tempo: Ciancio apre al 19', doppia chance per Guadagni neutralizzata da Forte

Gli irpini partono a mille e creano la prima palla gol dopo soli 90 secondi: scambio tra Riccardo Maniero e Giuseppe Carriero, con il centrocampista biancoverde che arriva a tu per tu con l’estremo difensore azzurrostellato, Paolo Baiocco, ma si fa ipnotizzare al momento della conclusione a rete. Sette minuti più tardi, lo stesso Carriero tiene palla sull’out di destra e lancia Jacopo Murano: il centravanti ex Perugia lascia scorrere per qualche metro la sfera e sfodera un diagonale sul secondo palo, di poco al lato.

Il gol è nell’aria e arriva al minuto 19, sugli sviluppi del secondo corner della gara per i biancoverdi: dalla bandierina, Oliver Kragl mette la sfera in mezzo, in area sopraggiunge Simone Ciancio che batte sul tempo Michele Murolo e Giorgio Brogni e conclude al volo. La risposta, non proprio impeccabile, di Baiocco agevola l’esterno destro biancoverde, che firma così la rete del vantaggio per i Lupi.

La Paganese prova a reagire al 29’: Abou Diop temporeggia al limite dell'area e scarica la sfera verso capitan Matteo Zanini, che calcia di prima, senza però inquadrare lo specchio. Sul finale della prima frazione, quindi, arriva una clamorosa doppia palla gol per Giuseppe Guadagni: prima al 41’, con l’ala classe 2001 servita da Diop, poi un minuto più tardi, su assist dalla sinistra di Zanini. In entrambe le circostanze, un super Francesco Forte evita il gol del pari azzurrostellato.

Secondo tempo: doppio giallo a Bensaja, Firenze regala a Kragl la palla dello 0-2

Il secondo tempo inizia su ritmi abbastanza blandi, poi emerge di nuovo, pericolosamente, la Paganese: al 13’, Christian Tommasini, rincorso dai calciatori biancoverdi, lascia partire una conclusione di controbalzo che impegna Forte e richiede un successivo intervento di Ciancio che ripiega in fallo laterale.

Ma, sul momento migliore dei padroni di casa, ecco, un giro di lancette più tardi, l’episodio che segna indelebilmente il match. Su una situazione di contropiede in favore dell’Avellino, Riccardo Maniero viene atterrato da Nicholas Bensaja: già ammonito, il centrocampista ex Viterbese incassa il secondo giallo dal signor Maranesi di Ciampino e lascia anzitempo il terreno di gioco.

Forte della superiorità numerica, l’Avellino non tarda a trovare la via del raddoppio: al 17’ del secondo tempo, una grossolana ingenuità di Marco Firenze permette a Oliver Kragl di caricare il sinistro dal limite dell’area e di battere, con una conclusione di controbalzo, Baiocco per il raddoppio di marca biancoverde. Seconda rete stagionale per il centrocampista tedesco, sommerso dagli abbracci dei propri compagni.

Gli uomini di mister Grassadonia, comunque, non mollano, nonostante il doppio svantaggio: al 20’ Abou Diop, in area, da posizione defilata, dopo aver vinto un rimpallo con Davide Bove, entra in area e conclude di destro, costringendo Forte a un intervento in angolo. Sull’azione successiva, Davide Manarelli rincorre una sfera messa via dalla retroguardia biancoverde, sul corner calciato da Zanini, e conclude al volo di sinistro, mandando di poco la sfera in alto.

Al minuto 26, l’Avellino sfiora il tris con una doppia chance per il neoentrato Mamadou Kanoute: l'attaccante senegalese entra in area e conclude di destro, trovando la pronta risposta di Baiocco. La respinta favorisce di nuovo Kanoute, che ci riprova, ma l'estremo difensore azzurrostellato dice di no e mette in angolo.

Non accade più nulla, fino al minuto 49, il quarto dei sei giri di lancette aggiuntivi concessi dal quarto uomo, signor Davide Di Marco di Ciampino: da calcio piazzato, Marco Firenze vuole farsi perdonare la leggerezza sul secondo gol dei Lupi, tentando la magia da calcio piazzato, ma concludendo sull'esterno della rete.

Il triplice fischio del signor Valerio Maranesi decreta il ritorno alla vittoria dei biancoverdi fuori dalle mura amiche. Tredicesimo successo stagionale per gli uomini di mister Gautieri che salgono, così, a quota 52 punti, rosicchiando ben tre punti di distacco sia al Catanzaro (55), caduto a Monopoli con il punteggio di 2-1, sia alla Virtus Francavilla (53), sconfitta con lo stesso punteggio dal Bari capolista (62).

Domenica 13 marzo 2022, alle ore 14:30, gli irpini torneranno al "Partenio-Lombardi" per il big match contro il Palermo.

Paganese-Avellino 0-2: il tabellino

PAGANESE-AVELLINO 0-2
MARCATORI
: 19' pt Ciancio (A), 18' st Kragl (A).
PAGANESE (4-3-3): Baiocco; Scanagatta (1' st Firenze), De Santis, Murolo (30' st Konate), Brogni (20' st Manarelli); Zanini, Bensaja, Cretella (30' st Martorelli); Guadagni (20' st Tissone), Diop, Tommasini. A disp.: Avogadri, Pellecchia, Celesia, Perlingieri, Sbampato, Martorelli, Iannone. All.: Grassadonia.
AVELLINO (3-5-2): Forte; Bove, Dossena, Scognamiglio; Ciancio (45' st Rizzo), Carriero, Aloi (45' st Matera), Kragl, Tito (33' st Mignanelli); Maniero (45' st Plescia), Murano (17' st Kanoute). A disp.: Pane, Pizzella, Stanzione, Mastalli, Micovschi. All.: Gautieri.
ARBITRO: Sig. Valerio Maranesi della sezione di Ciampino.
ASSISTENTI: Sig.ri Cosimo Cataldo della sezione di Bergamo, Mattia Bartolomucci della sezione di Ciampino, Davide Di Marco della sezione di Ciampino (quarto uomo).
ESPULSI: 14' st Bensaja (P) per doppia ammonizione.
AMMONITI: 11' pt Bensaja (P) e Scognamiglio (A) per comportamento non regolamentare, 30' pt De Santis (P), 37' pt Guadagni (P), 5' st Bove (A), 11' st Dossena (A), 23' st Murolo (P) e 49' st Rizzo (A) per gioco scorretto.
NOTE: gara con presenza di pubblico limitata (trasferta vietata ai tifosi ospiti). Angoli: 4-4. Recuperi: 1' pt, 6' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Avellino spezza il mal di trasferta, Ciancio e Kragl affossano la Paganese: 0-2

AvellinoToday è in caricamento