Calcio

Monterosi-Avellino 2-1, Braglia: "Pessima figura, abbiamo perso il senso dell'umiltà"

Le parole del tecnico biancoverde al termine del match di oggi: "Abbiamo fatto comunque male, di tutto per perderla e ci siamo riusciti. Forse ci siamo imborghesiti, e non so di cosa"

Ecco le dichiarazioni di mister Piero Braglia nel post gara di Monterosi-Avellino (2-1): "Camminiamo, abbiamo perso la nostra caratteristica, quella di lottare su ogni pallone. Abbiamo fatto una pessima figura: è la verità. Noi andiamo a 2 all'ora, ma non di fisico o di gambe, ma come atteggiamento. Dovremmo essere lucidi ad appoggiare la palla in porta. Non possiamo prendere il gol della sconfitta a 5 minuti dalla fine. A un certo punto, non puoi vincere la partita, non rischiare di perderla, manteniamo almeno il pareggio. Abbiamo fatto di tutto per perdere il senso di umiltà che ha contraddistinto la squadra per un anno intero".

Sui calciatori: "Kanoute, che stava giocando bene, si fa male. Micovschi si è dato da fare. Abbiamo fatto, comunque, di tutto per perderla e ci siamo riusciti. Giusti i fischi, stiamo sbagliando veramente. Che i giocatori non mi seguano, è una cagata: se avessi questa sensazione, me ne andrei. Il problema non è quello: forse ci siamo imborghesiti, e non so di che cosa. Bisogna rivoltare tutti come un calzino: sono tutti alla pari, così non va bene perché la società ha fatto delle cose importanti. Questa, secondo me, è una squadra che può fare bene: le aspettative sono tante. Il problema è quando le prestazioni non le fai e arrivano le sconfitte come quella di oggi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterosi-Avellino 2-1, Braglia: "Pessima figura, abbiamo perso il senso dell'umiltà"

AvellinoToday è in caricamento