rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Calcio

Gol e spettacolo al "Roca", il derby tra Città di Avellino e Virtus finisce in parità: 2-2

Non sono mancate le emozioni nella stracittadina del girone A di Eccellenza Campania

Che derby. Al "Roca" non mancano gol e spettacolo. Alla fine è due a due il risultato finale della stracittadina di Avellino tra il Città e la Virtus. Una gara che ha regalato quattro reti e due espulsioni.

Subito titolari i due nuovi innesti del Città Ritieni e Zollo, ma è la Virtus a fare la partita nei primi 15' con uno scatenato Modano che sulla fascia destra crea scompiglio. Suo l'assist per Ripoli che si fa trovare al punto giusto in area di rigore, piatto e Bruno è battuto.

Sull'uno a zero gli ospiti provano a chiudere i conti, ma i padroni di casa prendono le misure e già nel primo tempo sfiorano con Tirri il gol del pareggio. Botta dai trenta metri, De Matteis con un bel colpo di reni salva i virtussini. Dopo due di recupero si va negli spogliatoi.

Nella ripresa, il Città è intraprendente, Cacciottolo fa a sportellate, Camponesco regala numeri d'alta scuola, ma nel momento migliore è Ripoli a tu per tu a sprecare la palla del due a zero. Bravissimo Bruno a chiudere lo specchio della porta all'attaccante ex San Tommaso.

La legge del calcio è spietata gol mangiato, gol subito. Minuto 65' Tirri esplode un destro micidiale che prima sbatte sulla traversa e poi si insacca, gol meraviglioso del centrocampista in maglia nera. Esultanza fatale al centrocampista mercoglianese che già ammonito si toglie la maglia e becca il rosso.

Il Città ci crede, passano quattro minuti e ribalta la contesa. Camponesco in area calcia a rete, ribatte la difesa con Giobbe, sulla sfera si avventa come un falco Cacciottolo che di prima fulmina De Matteis. Città in vantaggio.

Negli ultimi venti minuti non ci sono grandi sussulti, solo il pareggio di Gaita. Angolo di Cucciniello, stacco del centrocampista di mister Della Rocca, Bruno non ci arriva e palla nel sacco.

Ultimi quattro di recupero pieni di patos. Al 93esimo espulso D'Argenio per doppia ammonizione, un minuto dopo Camponesco in contropiede ha la sfera del tre a due in nove contro undici ma il suo sinistro si spegne sul fondo.

Città di Avellino-Virtus Avellino 2-2: il tabellino

Città di Avellino: Bruno, Del Sorbo, D'Argenio, D'Anna, Zollo (80' Moffa), Cucciniello, Ritieni (70' Colonna), Tiri, Cacciottolo, Camponesco, Mariconda. A disp: Bottone, Centrella, Chiocchi, Tretola, Varo, Rigamonti, Di Benedetto. All: Caruso.
Virtus Avellino: De Matteis, Della Rocca, Genovese, Tozza, Nicodemo (75' Migliarotti), Giobbe, Verilli, Gaita, Ripoli (67' Martucci), Cucciniello, Modano (80' Petretta). A disp: Sorrentino, Dello Ioio, Anzalone, Silano. All: Della Rocca.
Arbitro: Iurino di Venosa.
Assistenti: Pone e Vitiello.
Reti: 5' Ripoli, 65' Tirri, 69' Cacciottolo, 86' Gaita.
Espulsi: per doppia ammonizione Tirri e D'Argenio per il Città di Avellino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gol e spettacolo al "Roca", il derby tra Città di Avellino e Virtus finisce in parità: 2-2

AvellinoToday è in caricamento