Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Campobasso-Avellino 0-3, Braglia: "I ragazzi volevano vincere, abbiamo una nuova identità"

Le parole del tecnico biancoverde al termine del match di oggi: "A parte un paio di sbavature che abbiamo fatto nel primo tempo, la partita l'abbiamo gestita noi. Pensiamo a migliorarci settimana dopo settimana"

Ecco le dichiarazioni di mister Piero Braglia al termine del match Campobasso-Avellino (0-3): "A parte un paio di sbavature che abbiamo fatto nel primo tempo, la partita l'abbiamo gestita noi. Siamo partiti forte, i ragazzi volevano vincere, anche per riscattare il pareggio di domenica, però siamo contenti: abbiamo fatto una bella gara, quello che ci voleva".

Il tecnico biancoverde mantiene la calma, in termini di obiettivi stagionali: "Pensiamo a migliorarci settimana dopo settimana, vediamo dove arriviamo. Adesso, abbiamo una nuova identità, è da un po' di tempo che facciamo anche buone prestazioni. Vediamo, i campionati sono lunghi".

Su Riccardo Maniero: "Aveva una botta al polpaccio subita già domenica, abbiamo preferito non rischiare. Già ci sono le feste in mezzo, fermarsi poi per altri dieci giorni non era proprio il caso".

Sul calciomercato: "Il direttore sportivo sa cosa deve fare, ci manca poco per essere la squadra che vogliamo, anche nei ricambi. Io non penso che ci siano giocatori meglio dei nostri, si tratta solo di migliorare".

E poi: "Faccio gli auguri a tutti i tifosi, sperando che il prossimo sia un anno migliore per tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campobasso-Avellino 0-3, Braglia: "I ragazzi volevano vincere, abbiamo una nuova identità"
AvellinoToday è in caricamento