Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

L'Avellino riflette sulle cessioni, valutazioni in corso su tanti tesserati. Rinnova un giovane lupo

Non solo operazioni in entrata, il club biancoverde ragiona anche sui calciatori che lasceranno l'Irpinia in estate

L’Avellino si muove a fari spenti e riflette sulle opportunità, dando continuità alla prima fase di valutazioni sul mercato per allestire la rosa del futuro. Il club andrà su calciatori funzionali al progetto e alle idee di Michele Pazienza: i contatti tra la dirigenza e il mister sono costanti e si rinforzeranno i vari reparti dell’organico. Non solo acquisti nel lavoro di Perinetti e soci, la società dovrà anche sfoltire il gruppo.

Otto calciatori rientreranno dalle varie esperienze in giro per l’Italia e l’Avellino dovrà cercare delle nuove sistemazioni. Difficilmente resteranno alla corte dei lupi e quindi si pensa alle soluzioni giuste per liberare più di qualche slot in vista della definizione delle trattative per i nuovi innesti. Le cessioni non si fermeranno qui, bisognerà chiarire la posizione di altri tesserati. Pasquale Pane, nonostante un contratto in scadenza nel 2026, è in uscita e i biancoverdi avrebbero già individuato il sostituto: Leonardo Marson.

Nel reparto arretrato si valuta la situazione generale, ma il futuro di Thiago Cionek resta incerto. Il trentottenne, che in stagione ha collezionato 31 presenze e un gol (contro il Foggia), potrebbe lasciare l’Irpinia a poco meno di un anno dall’arrivo. Per il capitano Fabio Tito aumenta la concorrenza delle formazioni di Serie C interessate e pronte ad intavolare i primi discorsi per assicurarsi il cartellino dell’esterno mancino, scivolato nelle gerarchie di Pazienza nella seconda parte del campionato. Riflessioni in corso anche su Erasmo Mulè e Manuel Llano.

A centrocampo Jacopo Dall’Oglio potrebbe salutare la brigata e rilanciarsi in una nuova avventura, su Lores Varela invece l’Avellino aspetterà di capire come il calciatore risponderà alla preparazione dopo il lungo infortunio. In attacco Michele Marconi è al passo d’addio, considerato altresì l’elevato ingaggio: quello relativo all’attaccante è uno dei nodi più importanti da sciogliere. Intanto la proprietà blinda un talento della Primavera. Salvatore Fusco si prepara a prolungare il contratto con l’Avellino, si va verso un biennale: il classe 2005 si aggregherà alla prima squadra in ritiro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Avellino riflette sulle cessioni, valutazioni in corso su tanti tesserati. Rinnova un giovane lupo
AvellinoToday è in caricamento