rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Solofra, mezzo passo falso verso il sogno dell'Eccellenza

Con il 2-2 contro il Castelpoto i gialloblu si fanno raggiungere dal Cimitile a quota 47 punti in classifica

SOLOFRA-CASTELPOTO 2-2

SOLOFRA: D'Amico, Dello Russo G. (46' De Maio), Pappalardo, Esposito, Zoppino, Minopoli (68' Spina), Rapolo, Cataldo (74' Penna), Di Benedetto, Di Filippo, Salvato. A disposizione: Arlia, Guarino, Dello Russo R., Jerreh, De Maio, Spina, Penna, D'Urso. All. Fiume.

CASTELPOTO: Viscione, Pacillo, Iannariello, Caporaso, Curcio (60' Varricchio), De Girolamo, Martignetti F., Caruso, Castiello (87' Sangiuolo), Romano, D'Alessio [85' Polvere (95' Martignetti M.)]. A disposizione: Calicchio, Miele, Sangiuolo, Muccio, Varricchio, Martignetti M., Polvere, Amabile, Martignetti D. All. Cagnale.

ARBITRO: Diego Coraggio di Napoli.

RETI: 20' D'Alessio (C), 43' Minopoli (S), 73' Vsrricchio (C su rigore), 81' Pappalardo.

Il Solofra compie un mezzo passo falso verso il sogno dell'Eccellenza, pareggiando per 2-2 col Castelpoto, che mostra fin dai primi minuti che non sarà una partita facile per i padroni di casa. Castelpoto che riesce a passare in vantaggio al 20' con D'Alessio, servito con un cross dalla destra, davanti al portiere, colpisce di testa in tuffo e la insacca. Il Solofra non riesce a reagire facilmente e solo dieci minuti più tardi arriva un tiro da parte di Salvato, che finisce sopra la traversa. La partita diventa un po' nervosa, viene anche espulso un componente della panchina del Castelpoto. Dopo questo episodio Pappalardo dalla sinistra trova al centro dell'area Minopoli, colpo di testa sul secondo palo e palla in rete, al 43' è 1-1. A pochi secondi dall'intervallo Salvato ha un'altra chance in area di rigore, ma Viscione gli dice di no. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-1. Nella ripresa il Solofra è più propositivo e cerca di completare la rimonta. Per tre volte Di Benedetto manca l'appuntamento con il gol, soprattutto al 70' quando Salvato manda a vuoto il portiere, serve il centravanti solofrano, che però disturbato dai difensori, a porta vuota non riesce a colpire per insaccarla. Al 73' Varricchio in area conquista un calcio di rigore un po' dubbio. Va lo stesso n. 11 a calciare dal dischetto: palla nell'angolino basso alla destra di D'Amico che la sfiora soltanto, è 1-2. La squadra di Fiume non molla e all'81' sul tentativo di Salvato respinto arriva il tapin vincente di Pappalardo, che pareggia e colleziona gol e assist in un solo match. Fino al recupero rimangono vive le speranze del Solofra. Al 91' Spina in area va alla conclusione sul primo palo, Viscione è decisivo per mantenere il 2-2. Dopo 6 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell'arbitro. Il Solofra si fa raggiungere dal Cimitile a quota 47 punti in classifica, ma i gialloblu hanno due partite da recuperare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solofra, mezzo passo falso verso il sogno dell'Eccellenza

AvellinoToday è in caricamento