rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Calcio

Avellino-Taranto, Rastelli: "Abbiamo preparato bene la partita, sono garante dell'impegno massimo dei ragazzi"

Le parole dell'allenatore biancoverde alla vigilia del match: "Sappiamo che il Taranto concede poco e ha giocatori che ci possono mettere in difficoltà, ma dobbiamo pensare a noi e, soprattutto, a trovare un risultato che possa darci un po' più di fiducia"

Ecco le dichiarazioni di mister Massimo Rastelli alla vigilia di Avellino-Taranto, match valevole per la quindicesima giornata del campionato di Serie C, girone C, in programma domani allo Stadio "Partenio-Lombardi" alle ore 14:30: "Abbiamo preparato la partita nei minimi dettagli, anche i ragazzi sono consapevoli dell'importanza della gara e si sono resi disponibili in questa settimana. Conosco bene Eziolino, è un allenatore navigato per questa categoria e avrà avuto tutte le attenzioni in questa settimana di preparazione per metterci in difficoltà. Abbiamo analizzato gli errori commessi domenica scorsa, dovuti non solo alla stanchezza di Catanzaro, ma anche a un mese di lavoro che ci ha dato problemi di infortuni. Sappiamo che il Taranto concede poco e ha giocatori che ci possono mettere in difficoltà, ma dobbiamo pensare a noi e, soprattutto, a trovare un risultato che possa darci un po' più di fiducia".

"Non voglio parlare di voglia, perché i miei ragazzi domenica scorsa hanno dato tutto quello che potevano dare"

Sull'ultima gara persa contro il Picerno (2-1): "Dobbiamo distinguere l'impegno dall'energia che ti permette di arrivare prima sulla palla e a contatto con l'avversario. A Picerno avevamo meno energia dell'avversario, ma l'impegno c'è stato. L'avversario ha fatto mezzo tiro in porta ma, nonostante tutto, eravamo in vantaggio a un quarto d'ora dalla fine. Poi, due episodi fuori dal contesto della gara ci hanno fatto perdere la partita. Non voglio parlare di voglia, perché i miei ragazzi domenica scorsa hanno dato tutto quello che potevano dare. Hanno capito che dovevano andare oltre i loro limiti e lo stanno facendo. Domani saremo a una prova che ci dirà finalmente quelli che siamo. Sono garante dell'impegno massimo dei ragazzi e mi auguro che, già da domani, riescano a far vedere il loro reale valore. Noi dobbiamo sempre parlare della squadra, se invece andiamo a fossilizzarci sui singoli sviamo da quelle che sono le reali problematiche. I ragazzi vanno oltre quelle che sono le difficoltà, il mio compito è di farli sentire importanti e dare loro ancore sulle quali ci possiamo rifugiare nei momenti di diffcoltà. Certo, nelle ultime due gare speravamo di poter tornare con qualche risultato positivo, ma nessuno ci potrà aiutare se non noi. Il pubblico, sicuramente, non farà mancare il proprio sostegno, ma soltanto noi possiamo uscirne fuori, senza caricare troppo la partita, altrimenti entriamo in campo con i muscoli tesi e senza la serenità giusta".

"Andrò a trovare alternative in altri reparti per poter essere più propositivi e più creativi"

Sulle possibili scelte: "I quattro difensori che più giocano sono quelli che mi danno più garanzie. Zanandrea è la prima settimana che è in gruppo e sarà convocato, ma non sarà tra i titolari; d'altro canto, è l'unico recuperato tra quelli che hanno provato a rientrare. Meglio non rischiare, perché mercoledì avremo un'altra gara. Andrò a trovare alternative in altri reparti per poter essere più propositivi e più creativi, in quanto lo facciamo ancora con molta discontinuità. Lavoriamo su tutto quello che è situazionale: cerchiamo, in ogni sessione di lavoro, di riproporre quelli che saranno gli episodi durante la gara".

Sull'avversario: "Il Taranto sta ritrovando dei risultati importanti in casa, dove ha ottenuto 16 punti. Sarà una gara da prendere con le molle, ha un allenatore che sa il fatto suo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Taranto, Rastelli: "Abbiamo preparato bene la partita, sono garante dell'impegno massimo dei ragazzi"

AvellinoToday è in caricamento