Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Avellino-Palermo 1-2, Rizzo: "Anche in dieci uomini abbiamo tenuto botta, a Taranto per fare la guerra"

Le parole del difensore biancoverde al termine del match di oggi: "Capita sempre a noi di incontrare questi arbitri, ma non ci possiamo fare niente. Già da domani lavoreremo per mercoledì"

Ecco le dichiarazioni di Agostino Rizzo al termine di Avellino-Palermo (1-1): "Sapevamo già di incontrare una squadra molto preparata, noi eravamo messi bene, ma loro sono abbastanza forti. E' arrivata l'espulsione di Tito ma, anche quando è mancato, la squadra ha fatto una buona gara".

Sulla direzione arbitrale del signor Paride Tremolada di Monza: "Capita sempre a noi di incontrare questi arbitri. Ma non ci possiamo fare niente. Abbiamo tenuto botta fino alla fine, siamo consapevoli di avere una grande forza che ci aiuta tantissimo".

Sulle assenze: "Ci penalizzano tanto. Ci manca Murano in attacco, ad esempio. Ma non voglio trovare alibi. Io sto bene, ho avuto soltanto un po' di crampi, ma ci può stare".

Sul prossimo match contro il Taranto: "Già da domani lavoreremo per mercoledì, meritiamo di più e andremo lì a fare la guerra".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Palermo 1-2, Rizzo: "Anche in dieci uomini abbiamo tenuto botta, a Taranto per fare la guerra"
AvellinoToday è in caricamento