rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Avellino-Paganese 3-0, Grassadonia: "Partita rovinata dall'espulsione, persa una grande occasione"

Il mister azzurrostellato polemico a fine gara: "Faccio i complimenti ai miei ragazzi per la grande prestazione fatta fino al primo regalo, non fatto da noi. Un calciatore non può essere sanzionato così a 30 metri dalla porta"

Ecco le dichiarazioni di mister Gianluca Grassadonia al termine del match Avellino-Paganese (3-0): "Faccio i complimenti ai miei ragazzi per la grande prestazione fatta fino al primo regalo, non fatto da noi, e cioè parlo fino all'espulsione, che voglio chiaramente rivedere. Poi la squadra ha iniziato a fare un 'fai da te' che mi ha innervosito, perché bisognava capire che, in quel momento, dovevamo rimanere in partita, giocare da squadra e compatti. Poi, voglio rivedere il calcio di rigore: per me è l'ennesimo regalo. Non è una questione di rigore: se il portiere para il rigore, i difensori ci devono credere. Ma ripeto, alla mia squadra faccio i complimenti per l'abnegazione e per la cattiveria fino all'espulsione: la partita è stata rovinata, perché un calciatore non può essere sanzionato così a 30 metri dalla porta. La mia squadra, poi, ha mollato e perso una grande occasione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Paganese 3-0, Grassadonia: "Partita rovinata dall'espulsione, persa una grande occasione"

AvellinoToday è in caricamento