rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Calcio

Avellino ferma al palo, contro la Juve Stabia è solo 0-0

I biancoverdi non riescono a dare continuità di vittorie e devono accontentarsi di un pareggio contro le Vespe: il legno preso da Diego Gambale al 26' del primo tempo è l'unico lampo di una gara deludente sul piano delle emozioni

L'Avellino resta letteralmente ferma al palo, in una gara avara di emozioni e condizionata dal clima rigido di fine novembre: contro la Juve Stabia finisce 0-0, nel match valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie C, girone C.

Primo tempo: al 26' Gambale stacca di testa e scheggia il palo

Pochi sussulti in un primo tempo avaro di emozioni, se si eccettua l'occasione capitata ai Lupi al 26': Agostino Rizzo crossa dalla destra verso l'area, dove irrompe Diego Gambale che, di testa, scheggia il palo. Sull'azione successiva, Marco Garetto ha l'opportunità di colpire con Barosi leggermente fuori dai pali, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa.

Sei minuti più tardi, sugli sviluppi di un cross di Fabio Tito messo fuori dalla retroguardia stabiese, Federico Casarini riceve palla e calcia di destro, mandando la sfera oltre la traversa. Un minuto più tardi, pericolo per i biancoverdi: Daniele Mignanelli prova a servire Luca Pandolfi, Fabio Tito interviene in spaccata ad allontanare la minaccia, rischiando però di creare un grattacapo a Pasquale Pane.

Secondo tempo. Pane provvidenziale su Pandolfi, Moretti e di nuovo Gambale vicini al gol ma il risultato resta invariato

Nella ripresa, la Juve Stabia prende le misure e va vicinissima al gol al 16': il cross dalla destra di Jacopo Scaccabarozzi è un piatto d'argento per Luca Pandolfi che, di testa, costringe Pasquale Pane agli straordinari: intervento prodigioso dell'estremo difensore biancoverde che, un istante più tardi, si distende sul rasoterra dello stesso Scaccabarozzi dal limite dell'area.

Il mister dei Lupi, Massimo Rastelli, prova a mischiare le carte, sostituendo Jacopo Murano e Mamadou Kanoute e mettendo in campo Raffaele Russo e Marcello Trotta. Il piede del numero 10 in maglia biancoverde è sempre pregno di creatività e, al minuto 25, sugli sviluppi del secondo corner, il fantasista ex Messina pesca Lorenzo Moretti che, di testa, sfiora il gol, evitato soltanto dall'intervento di un difensore delle Vespe sulla linea di porta.

Tre giri di lancette più tardi, nuova occasione per i Lupi: Fabio Tito, dalla distanza, fa partire una conclusione di controbalzo che tiene impegnato Barosi; l'estremo difensore gialloblù perde il contatto con la sfera, sulla quale si avventa Marcello Trotta, tuttavia in posizione irregolare.

L'ultima chance per i padroni di casa giunge a un minuto dal termine del tempo regolamentare: Agostino Rizzo arriva a supporto di Marcello Trotta e scodella il pallone in mezzo, dove Diego Gambale stacca di testa e manda la sfera di poco alta sopra la traversa.

Non accade più nulla e il direttore di gara, signor Kevin Bonacina di Bergamo, decreta la fine dell'incontro a reti bianche. Secondo risultato utile per l'Avellino che, tuttavia, non riesce a dare continuità di vittorie: la compagine irpina sale a quota 17 punti, rimanendo invischiata in un gruppone di quattro squadre che comprende anche Potenza e Taranto, attualmente in zona playout.

Domenica 4 dicembre, alle ore 17:30, un altro derby campano attenderà l'Avellino, di scena al "Liguori" di Torre del Greco, ospite della Turris.

Avellino-Juve Stabia 0-0: il tabellino

AVELLINO-JUVE STABIA 0-0
AVELLINO (4-3-2-1): Pane; Rizzo, Moretti, Auriletto, Tito; Garetto (17' st Maisto), Matera, Casarini; Kanoute (22' st Trotta), Murano (17' st Russo R.); Gambale. A disp.: Forte, Illanes, Zanandrea, Franco, Ceccarelli, Guadagni. All.: Rastelli.
JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Altobelli, Caldore, Mignanelli; Ricci (37' st Silipo), Berardocco, Scaccabarozzi; Pandolfi (29' st Carbone), Santos, Guarracino (37' st D'Agostino). A disp.: Russo D., Maresca, Dell'Orfanello, Peluso, Picardi, Vimercati, Gerbo, Maselli, Della Pietra, Zigoni. All.: Colucci.
ARBITRO: Sig. Kevin Bonacina della sezione di Bergamo.
ASSISTENTI: Sig.ri Rosario Antonio Grasso della sezione di Acireale e Mario Chichi della sezione di Palermo, Domenico Leone della sezione di Barletta (quarto uomo).
AMMONITI: 3' st Garetto (A) per gioco scorretto, 46' st Maisto (A) e Scaccabarozzi (JS) per comportamenton non regolamentare.
NOTE: Angoli: 3-2. Recuperi: 1' pt, 4' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino ferma al palo, contro la Juve Stabia è solo 0-0

AvellinoToday è in caricamento