Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Avellino-Juve Stabia 3-1, Murano: "Speravo in un esordio diverso in casa, ma conta aver vinto"

Le parole dell'attaccante biancoverde, uscito anzitempo per un infortunio alla tibia: "Domani avrò gli esami. Con Maniero c'è intesa. L'Avellino è una squadra blasonata, ho dato subito disponibilità a venire qui"

Ecco le dichiarazioni di Jacopo Murano, al termine del match Avellino-Juve Stabia, terminato con il punteggio di 3-1 in favore dei biancoverdi.

Sfortuna per il nuovo attaccante biancoverde, uscito al 43' del primo tempo a causa di un colpo alla tibia: “Purtroppo, mi è capitato questo piccolo infortunio. Domani avrò gli esami. Speravo in un esordio diverso in casa, ma abbiamo avuto un risultato importante. Mi sono trovato bene da subito, perché sono stato avvantaggiato dal fatto di conoscere alcuni compagni. Io dico che fino a quando la matematica non ci condanna, dobbiamo sempre credere nella rimonta al Bari”.

Sulla convivenza nel tandem d'attacco con bomber Maniero: “Con Riccardo c’è intesa, in allenamento ci cerchiamo tanto e anche durante la partita. Con il mister ci ho parlato, mi chiede di stare vicino a lui e di cercare le combinazioni”.

Sul prossimo match contro il Catanzaro: “Sarà una partita importantissima, come lo sono tutte le altre. Oggi era la più importante, ora ci aspetta una gara a viso aperto contro una squadra che, come l’Avellino, ha allestito un organico importante”.

Infine, i molteplici motivi che lo hanno spinto ad accettare l'Irpinia: “Il direttore sportivo mi ha fatto sentire importante, il mister mi ha cercato a tutti i costi. So che anche il presidente ci teneva al fatto che io venissi qui. L’Avellino è una squadra blasonata, ho dato subito disponibilità a venire qui”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Juve Stabia 3-1, Murano: "Speravo in un esordio diverso in casa, ma conta aver vinto"
AvellinoToday è in caricamento