rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Vis Ariano condannata da un calcio di rigore

La formazione arianese di mister Natale resiste più che può contro la corazzata Virtus Campania

VIRTUS CAMPANIA-VIS ARIANO 1-0 (pt 0-0)

VIRTUS CAMPANIA: Avino, Ciaravolo, Cesarano, Granato, Battaglia, Avolio, Porcaro, Puccinelli, Chirullo, Cerrone, Napolitano. All. Liquidato.

VIS ARIANO: Iuliano, Bernardo, Coppola, Grasso, Tenneriello, Landolfi, Armonico, Santosuosso, Capodilupo, Niang, Bolzone. All. Natale.

RETE: 55’ rig. Chirullo.

Allo stadio comunale Paolo Borsellino di Volla, si è disputata la gara valida per il quinto turno del girone A del campionato di Eccellenza tra i padroni di casa della Virtus Campania e gli irpini della Vis Ariano Accadia. Gli uomini di mister Natale tengono testa alla corazzata napoletana, ma purtroppo non abbastanza per evitare la sconfitta. Dopo un primo tempo che si conclude a reti inviolate, ad inizio ripresa i napoletani passano grazie ad un calcio di rigore. Napolitano controlla la palla è in velocità dribbla un primo, poi un secondo e ancora un terzo avversario che però lo atterra. Per l’arbitro all’interno dell’area di rigore e per questo fischia il penalty. Per gli irpini il fallo è avvenuto al di fuori, e per questo scaturisce una piccola polemica. Sul dischetto va Chirullo che calcia alla destra di Iuliano. Il portiere intuisce il lato ma non riesce ad evitare il gol che purtroppo condanna la Vis Ariano alla sconfitta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vis Ariano condannata da un calcio di rigore

AvellinoToday è in caricamento