rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Basket

Troppa Fidelia per un'incerottata Del.Fes Avellino, a Torrenova termina la striscia vincente: 87-63

I ragazzi di coach Benedetto vengono travolti dai siciliani: il prossimo match contro Pozzuoli sarà decisivo per la salvezza

Troppa Fidelia Torrenova per un'incerottata Del.Fes Avellino: al Pala LuxorBuilding, termina la striscia vincente dei ragazzi di coach Benedetto, travolti dai padroni di casa con il punteggio di 87-63, nel match valevole per la ventinovesima giornata del campionato di Serie B, girone D.

Fidelia Torrenova-Del.Fes Avellino 87-63: il commento della gara

I primi minuti di gara vedono un ispiratissimo Sebastiano Perin colpire a più riprese la difesa biancoverde: è del numero 15 in canotta Torrenova la bomba del 7-2 al 3' di gioco. Ma la Del.Fes, priva di Norman Hassan, Nicolò Basile, Tarik Hajrovic e Allen Agbogan e con Giovanni Carenza a mezzo servizio, sembra non aver assolutamente intenzione di fare la comparsata e con il trio D'Andrea-Marra-Cepic, mette per la prima e unica volta il muso avanti nella gara (7-8). Il roster siciliano risponde con altre quattro triple, di cui tre a opera di Matteo Zanetti e una di Donato Vitale (19-8), dando vita a un pesante controparziale di 12-0, interrotto da Marco Venga (19-10). Primi due punti per Dario Zucca e ancora Zanetti per il +13 dei ragazzi di coach Bartocci (23-10), poi il tiro da tre di Matteo Caridà (23-13) a suonare la carica biancoverde. Zanetti, quasi inspiegabilmente, fa 1/2 ai liberi, mentre Daniele D'Andrea non sbaglia sotto le plance e permette ad Avellino di chiudere con un passivo meno pesante un primo quarto complicatissimo (26-15).

Il secondo quarto inizia con un 1/2 alla lunetta del'ex Scandone Giancarlo Galipò (27-15). La Fidelia tenta un nuovo allungo con il tiro da oltre i 6,75 m di Andrea Bianco (30-15), ma tale iniziativa viene subito stroncata, sul nascere, da una nuova tripla, firmata da Matteo Caridà (30-18). Lo stesso numero 3 in canotta biancoverde non sbaglia ai liberi (30-20), ma Torrenova è in serata di grazia dalla distanza e ci pensa nuovamente Sebastiano Perin (33-20) a far esultare il pubblico del PalaLuxor Building. Alessandro Marra, da tre, riporta la Del.Fes a -10 (33-23). Due su due dalla lunetta per Luca Bolletta che entra a referto (35-23), lo stesso Marra non segue l'esempio e ne mette soltanto uno ai liberi (35-24). Ancora Bolletta e Zucca, prima della nuova bomba di Caridà (39-27), quindi Zanetti, Perin, quattro punti di Vitale e il solito Zanetti per il +22 dei padroni di casa (49-27). L'ennesimo break della Fidelia viene, quindi, interrotto da Daniele D'Andrea e Marco Venga, che limano il tremendo divario entro le diciotto lunghezze all'intervallo (49-31).

Alla ripresa delle ostilità, Donato Vitale va subito alla lunetta, in seguito a un fallo su tiro da tre: solo 1/3 per il numero 23 di Torrenova. D'Andrea prova a scuotere i suoi compagni in canotta biancoverde, ma la Fidelia mette di nuovo il piede sull'acceleratore, con Luca Boletta dalla distanza (55-33). Un'altra tripla di Andrea Bianco porta i ragazzi di coach Bartocci sul +23 (60-37): il distacco tra i due roster raggiunge i 27 punti con il canestro di Simone Farina del 68-41 e viene ribadito dai due liberi di Dario Zucca del 70-43. Nell'ultimo quarto, a gara ormai virtualmente conclusa, il vantaggio dei padroni di casa arriva al picco massimo di +29 (82-53). La Del.Fes prova a salvare la faccia e, con Matteo Caridà (top scorer dell'incontro con 19 punti), porta il divario sul definitivo -24 (87-63).

Si ferma, così, a quota sei la striscia vincente del roster irpino, agganciato in classifica dalla Virtus Bava Pozzuoli, vittoriosa sul parquet di Cassino nel match di ieri. Il prossimo match sarà decisivo per le sorti della Del.Fes: mercoledì sera, al PalaErrico (ore 20:30), si disputerà, infatti, il recupero della venticinquesima giornata della regular season, proprio contro la compagine puteolana. Un vero e proprio scontro diretto tra le due squadre che si daranno battaglia, fino alla fine, per evitare lo spauracchio playout.

Fidelia Torrenova-Del.Fes Avellino 87-63: il tabellino

FIDELIA TORRENOVA-DEL.FES AVELLINO 87-63
(26-15, 23-16, 21-14, 17-18)
FIDELIA TORRENOVA: Zanetti 16, Galipò 1, Bianco 13, Farina 4, Bolletta 9, Perin 12, Tinsley 3, Saccone 5, Nuhanovic 0, Vitale 8, Zucca 16. Coach: Bartocci.
DEL.FES AVELLINO: Basile ne, Carenza 2, Venga 13, Caridà 19, Marra 12, Cepic 2, Spagnuolo 3, D'Andrea 12, Agbogan ne, Hassan ne. Coach: Benedetto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa Fidelia per un'incerottata Del.Fes Avellino, a Torrenova termina la striscia vincente: 87-63

AvellinoToday è in caricamento