Lunedì, 15 Luglio 2024
Basket

La Del.Fes Avellino lotta, ma cede nel finale alla Virtus Arechi Salerno: 65-75

Esordio con sconfitta per coach Benedetto sulla panchina biancoverde: non bastano i 17 punti di D'Andrea. Quinta sconfitta in sei gare per gli irpini

Esordio con sconfitta per coach Giovanni Benedetto sulla panchina della Del.Fes Avellino. Gli irpini lottano fino alla fine, ma cedono il passo alla Virtus Arechi Salerno, nel match valevole per la sesta giornata del campionato di Serie B, girone D: 65-75 il risultato finale al PalaDelMauro.

Del.Fes Avellino-Virtus Arechi Salerno 65-75: il commento del match

Inizio di gara complicatissimo per i biancoverdi, privi di Norman Hassan per infortunio e Stefano Spizzichini per squalifica e reduci dal cambio di guida tecnica in panchina, con coach Giovanni Benedetto subentrato al dimissionario Rodolfo Robustelli. Il roster irpino riesce, comunque, a rimediare al 6-18 di parziale dei primi minuti di gara, limitando il parziale di primo quarto a soli sette lunghezze (13-20). Un successivo break di 0-7, firmato da Andrea Valentini, Vladimir Rajacic e Marco Mennella porta i blaugrana sul +14 (13-27) al 13'. La Del.Fes spreca molte occasioni per limare il nuovo distacco acquisito: la Virtus ne approfitta e, con un gioco da tre a opera di Antongiulio Bonaccorso, si porta sul 27-44 all'intervallo lungo.

Nella ripresa, la gara si inasprisce, con gli arbitri che fischiano un tecnico a coach Benedetto su un tentativo di rimonta dei padroni di casa. Il 2/3 alla lunetta di Rinaldi dà una scossa ad Avellino, che piazza un break di 6-0 che la riporta a -10 (44-54) sul finale di terzo quarto: distacco che, con l'1/2 ai liberi di Luigi Cimminella, ritorna sul +11 in favore di Salerno al 30' (44-55). Nell'ultimo quarto, emerge l'orgoglio del roster biancoverde sul 48-61 di marca ospite: sono soprattutto Allen Agbogan, Daniele D'AndreaNicolò Basile a trascinare la Del.Fes con un break di 8-0, interrotto soltanto dall'1/2 di Valentini per il 56-62 del minuto 35. D'Andrea e lo stesso Agbogan riportano Avellino sul -3 (59-62) prima della tripla siglata da Rajacic che costringe coach Benedetto al timeout a 3:13 dal termine dell'incontro.

Al 39', un'ingenuità difensiva di Alessandro Marra porta Bonaccorso a un sentenzioso 3/3 in lunetta (61-68). I biancoverdi le tentano tutte per provare la disperata rimonta, ma la tripla di Leonardo Marini del 65-73 spezza definitivamente le gambe ai padroni di casa, che cedono con un 65-75 finale e rimediano la quinta sconfitta nelle prime sei gare. Non basta la sontuosa prova sotto le plance di Daniele D'Andrea, autore di 17 punti, alla Del.Fes per sovvertire un pronostico e un risultato sfavorevoli alla compagine irpina. A passare al PalaDelMauro sono i blugranata con i 16 punti di Antongiulio Bonaccorso.

Domenica prossima, alle ore 18, i ragazzi di coach Benedetto saranno attesi alla difficilissima trasferta in Sicilia contro la Moncada Energy Agrigento.

Del.Fes Avellino-Virtus Arechi Salerno 65-75: il tabellino

DEL.FES AVELLINO-VIRTUS ARECHI SALERNO 65-75
(13-20, 14-24, 17-11, 21-20)
DEL.FES AVELLINO: Basile 12, Venga 4, Marra 13, Cepic 2, De Lucia ne, D'Andrea 17, Agbogan 13, Crispino ne, Mavric 4, Ense 0. Coach: Benedetto.
VIRTUS ARECHI SALERNO: Cimminella 4, Romano 0, Marini 6, Caiazza ne, Mennella 12, Rajacic 6, Bonaccorso 16, Rinaldi 9, Valentini 11, Coltro 11. Coach: Di Lorenzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Del.Fes Avellino lotta, ma cede nel finale alla Virtus Arechi Salerno: 65-75
AvellinoToday è in caricamento