Lunedì, 15 Luglio 2024
Basket

La Del Fes torna sul parquet e vince contro Pavimaro Molfetta: al PaladelMauro finisce 66-57

La Del Fes torna sul parquet e vince contro Pallacanestro Molfetta il match valido per l’undicesima giornata del girone di ritorno

La Del Fes Avellino affronta la Pavimaro Pallacanestro Molfetta sul parquet del Palazzetto dello Sport “Giacomo del Mauro” di Avellino, match valido per l’undicesima giornata del girone di ritorno. Direttori di gara Scarfò Giuseppe di Palmi e Nocera Rosa Anna di Cosenza. Nel corso del primo quarto di gioco, gli ospiti si portano avanti con Bini e Villa (7-10 al 5'). Gli irpini, invece, fanno fatica a trovare la via del canestro. Molfetta ne approfitta con astuzia e - con Scali e Agostini - porta il vantaggio in doppia cifra. Caridà stoppa il parziale pugliese con due triple consecutive, terminando la frazione sul punteggio di 13-19.

Tutt'altra storia, invece, nel secondo quarto. La Del Fes torna sul parquet del PalaDelMauro con uno spirito completamente diverso; riuscendo a ritrovare organizzazione difensiva, soprattutto con Carenza, che esalta i biancoverdi con una grandissima stoppata su Epifani. Molfetta passa alla difesa a zona ma Hassan indirizza la sfera verso Cepic che, da tre, firma il sorpasso dei padroni di casa. La Del Fes chiude in vantaggio il primo tempo al Pala del Mauro 35-32. 

Del Fes Avellino – Pavimaro Molfetta (35-32): al termine del primo tempo

Certamente non piacevole la terza frazione di gioco. Agbogan mette la tripla ma Molfetta risponde punto su punto, mantenendosi sempre a ridosso dei biancoverdi (40-37 al 26′). Agbogan è devastante dalla distanza, andando a bersaglio con un altro tiro da 3 punti. Caridà porta il vantaggio in doppia cifra ma il tiro vincente da 3, questa volta, è di Agostini; che tiene in partita i pugliesi. Si chiude il terzo quarto al Pala del Mauro con la Del Fes avanti di 8 lunghezze.

Nell’ultimo quarto di gioco, Molfetta non riesce a dare continuità al proprio gioco, provandoci solo dalla lunga distanza. Gioco dalla distanza che, invece, riesce alla meraviglia a Caridà, che infila un’altra tripla che regala ossigeno ad Avellino (57-48 al 34′). Basile subisce sfondamento in area ed è costretto a uscire dal campo; per poi tornarci pochi minuti dopo. Infanti e Giuliomaria tengono in vita i pugliesi fino all’ultimo (62-54 al 38′). Non c'è più tempo, al PaladelMauro finisce 66-57. 

Del Fes Avellino - Pavimaro Molfetta

Carenza (3), Basile (5), Venga (13), Caridà (17), Agbodan (13), Hassan (6), Cepic (5), D’Andrea (4), (5), Favato (0), Crispino (0). Coach Giovanni Benedetto.

Agostini (9), Bini (9), Scali (10), Di (3), Villa (9), Caniglia (0), Infante (17), Epifani (0), Sasso (0), Mentonelli (0). Coach Ilario Azzollini.

Arbitri: Giuseppe Scarfò della sezione di Palmi (RC) e Rosa Anna Nocera della sezione di Cosenza.

Parziali: Primo Quarto (13 - 19) - Secondo Quarto (35 - 32) - Terzo Quarto (50-42) - Ultimo Quarto (66-57). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Del Fes torna sul parquet e vince contro Pavimaro Molfetta: al PaladelMauro finisce 66-57
AvellinoToday è in caricamento