menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Sidigas -Vanoli 84-70: super Scandone

La Scandone in un " Del Mauro " in festa e gremito come non mai vince asfaltando Cremona

La Scandone è a caccia del riscatto dopo il ko di Torino. Oggi nel lunch match i lupi di Sacripanti vogliono azzannare la giugulare della Vanoli Cremona degli ex Pancotto, Dragovic e Biligha. In palio oltre i due punti anche la terza piazza. 

E' Leunen ad inaugurare la gara con una bomba. Risponde per i lombardi Dragovic. Ancora l'ex Avellino realizza il più tre ospite (4-7) al 3'. Reazione d'orgoglio dei lupi con Ragland e Nunnally e lupi avanti (10-7) al 7'. Primo quarto che termina con Avellino avanti 22-18. Mian apre il secondo quarto con una tripla. Cremona si conferma fino al momento una squadra dal basso coefficiente punti, come detto ieri in conferenza stampa da coach Sacripanti, squadra che segna poco ma ostica. Ci pensa Buva a mettere quattro punti di distanza complice un cioccolatino di Green (27-23) al 13'. Entra a referto anche Giovanni Pini, assist di Ragland e Sidigas a più otto (34-26) al 15'. Time out Pancotto. Cremona entra in bambola dopo la sospensione e Buva mette la Scandone al sicuro (41-27) al 18'. I roster vanno all'intervallo lungo sul punteggio di 47-35 dopo che Sacripanti ha chiamato un minuto di sospensione. Terzo quarto che si apre con un bel canestro di Ragland, l'ex Olimpia sta disputando un grande finale di stagione. Leunen fa cadere il palazzo con una tripla(52-37) al 22'. Reazione cremonese affidata al centro della nazionale Cusin che si carica sulle spalle i compagni e cerca di scuotere i suoi. Il suo collega di reparto Cervi realizza ancora per i lupi (61-44) al 27. Cremona però con il cuore tenta di rientrare in partita e all'ultimo quarto si va sul punteggio di 65-48. Ultimo periodo che si apre con un canestro di alta scuola di Nunnally, il numero 21 biancoverde quest'anno è stato sicuramente l'arma in più di questa Sidigas. La Scandone ha letteralmente in controllo la gara e sempre James Nunnally realizza il più sedici (75-59) al 35'. Si aspetta quasi il termine della gara con qualche sporadica azione di contropiede lombarda con Washington e Starks che cercano di incrementare il proprio score personale. La Scandone in un " Del Mauro " in festa e gremito come non mai vince asfaltando Cremona 84-70.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento