menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Olimpia - Sidigas 80-81: colpo grosso della Scandone

Prima o poi doveva accadere ed è la Sidigas Avellino a rompere la striscia dell'Olimpia Milano (80-81) al Forum in stagione regolare

Prima o poi doveva accadere ed è la Sidigas Avellino a rompere la striscia dell’Olimpia Milano (80-81) al Forum in stagione regolare. L’ultima sconfitta era datata 24 marzo 2013, in quel pomeriggio del coro “dimissioni, dimissioni” nei confronti di Scariolo con Montegranaro, questa volta non c’è nulla di così traumatico, se non una sconfitta interna contro una squadra in grande forma. Però la squadra di Repesa si mangia le mani, perché era a +13 a 5’ dalla fine, quando ha alzato troppo presto le mani dal manubrio, consentendo la rimonta agli ospiti, poi concretizzata dalla tripla decisiva di Luenen a 12” dalla sirena. Non bastano gli ottimi Simon e Kalnietis ai biancorossi, dall’altra parte 20 di Nunnally e 16 di Cervi.

Debutto rimandato per Rakim Sanders, fuori per turnover degli stranieri, mentre sono gli irpini a partire decisamente meglio: Green fa impazzire Lafayette e Cervi fa il vuoto sotto canestro. Così arriva il 12-0 con cui gli ospiti volano anche a +9 (5-14 al 4’). Simon è il baluardo a cui si aggrappa l’EA7 per riagganciarsi al match, poi gli ingressi di Jenkins e (soprattutto) McLean cambiano il volto a Milano. I biancorossi crescono dietro e sono più fluidi davanti, arrivando anche a +5 (25-20 al 12’) con i primi due di un Kalnietis di grande personalità. Ma ci sono troppe palle perse in casa milanese, così la Sidigas resta a contatto e prova anche un nuovo mini allungo con Nunnally (37-42 al 19’).

E’ ancora l’americano degli ospiti a firmare il +9 in avvio di ripresa, mentre l’EA7 non è rientrata dagli spogliatoi con la giusta carica, continuando a perdere palloni. Il pubblico si infiamma con gli arbitri, quando Cervi schiaccia il +12 (41-53 al 24’), mentre Macvan è rimasto a terra dall’altra parte per un colpo, fortunatamente senza conseguenze. Il Forum diventa una bolgia e risveglia Milano, che rende la partita più fisica: 15-2, con 8 punti in fila di Kalnietis ed i liberi del sorpasso di Simon, e la squadra di Repesa è davanti (56-55 al 29’). I biancorossi continuano il parziale in avvio di ultimo periodo, con un ulteriore 15-2, con cui la squadra di Repesa vola sul +13 (72-59 al 35’). Sembra finita, ma l’EA7 alza le mani dal manubrio e gli ospiti trovano quei canestri pesanti, che prima uscivano: così arriva il controparziale, con pareggio di Acker a 45” dalla fine. McLean fa 2/2 dalla lunetta, ma Luenen porta avanti i suoi con la tripla a 12”91 dalla sirena. Ultimo pallone milanese: Simon pasticcia, Lafayette non riesce nemmeno a tirare e Avellino compie l’impresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento