menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Armani - Sidigas 82-76: Avellino ko ma a testa alta

La Coppa resta nella città milanese. Complimenti agli uomini di Sacripanti

Va in scena la finale di Coppa Italia. " Forum " esaurito e i favoriti sono i locali. La corazzata Milano vuole la Coppa, quella Coppa che manca da venti anni. Pronti via è Avellino a segnare con Cervi, risponde Cinciarini da tre. Avellino prova a contenere le sfuriate di Sanders e compagni, l'ex Sassari è devastante e Milano tocca gli otto punti di vantaggio complice un 7-0 (4-12) al 5'. Milano sembra già dalle prime battute ad aver in mano la gara con Cinciarini e Macvan vanno sul velluto e il primo periodo si conclude 11-22 per i meneghini. Il secondo periodo si apre con un canestro di Simon, Milano ha un roster ampio a differenza dei lupi e si vede e Milano mette decisamente la freccia con i suoi cecchini Simon e Sanders, quest'ultimo risulterà l'mvp della manifestazione tricolore. Avellino ci mette il cuore e Pini a realizzare un gioco da tre punti (34-41) al 9'. il secondo periodo termina 36-43, a differenza dei quarti e delle semifinali questa volta l'EA7 non ha un margine di vantaggio cospicuo. Dopo l'intervallo la Sidigas cerca di ricompattarsi e Acker tenta di dare la scossa. Alla fine però i troppi rimbalzi ofensivi concessi agli uomini cari a Giorgio Armani stanno facendo la differenza, Cervi e Buva non sono gli stessi di ieri e si vede. Nunnally avvicina i lupi al 24' (44-5) con un gioco da tre punti complice un assist di Green favoloso, ad Avellino sono mancati anche i punti dei play questa sera ad Assago. Ragland regala ad Avellino la speranza di vedere la Coppa in Irpinia segnando il canestro del meno cinque a dieci dal termine 55-60. Il quarto e ultimo periodo dovrebbe vedere la Scandone gettare il cuore oltre l'ostacolo, ma alla fine complice la stanchezza e il roster decisamente corto esce quasi subito dalla contesa, Cinciarini da tre, Sanders in schiacciata complice un'ingenuità di Acker regalano il massimo vantaggio ai lombardi (61-78) al 38'. Milano ha la Coppa in bacheca e cede alle statistiche, Avellino rende meno amara la sconfitta e salva la faccia. La Coppa resta nella città milanese. Avellino a testa alta. il finale è 76-82.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Sport

    Avellino implacabile, soffre ma vince anche a Catanzaro: 0-1

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento