menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Avellino -Cantù 81-77: Scandone superstar

Prova del nove superata e agganciata per ora Cremona al terzo posto

Prova del nove per la banda Sacripanti. Alle 12.00, nel lunch match i lupi affrontano Cantù di coach Bazarevic per continuare a stupire e consolidare il quarto posto in classifica. Cervi inaugura la gara con un bel canestro dal perimetro. Risponde Johnson per i lombardi. La Scandone è abbastanza molle, vuoi per le assenze, vuoi per la panchina non proprio lunga.

E' l'ex Leunen ad impattare (8-8) al 3'. Entra Buva per Cervi e il croato nativo di Zagabria si presenta con una poderosa schiacciata (15-12) al 6'. Primo periodo equilibratissimo che vede la Sidigas condurre 23-20. Ottimo per ora il contributo di Ragland, dopo Sassari sembra l'uomo in più di questa Sidigas Avellino. Il secondo periodo si apre con un'inchiodata di Fesenko. Risponde Veikalas. Tra il 12' e il 15' sale in cattedra Nunnally, il cecchino spara a più non posso e Avellino tocca i dodici punti (51-39) al 25'. Fesenko e Lorbek guidano la rimonta canturina fino al meno sei del secondo parziale. Squadre all'intervallo sul 42-36. E' Acker a realizzare il primo canestro del terzo quarto. Avellino corre e con il pubblico del "Del Mauro " prova a scappare (48-36) al 24'. Esplode l'impianto di via Zoccolari. Non si vedeva un pubblico numeroso dai tempi dell'Eurolega. Per gli ospiti ci prova anche Abbas Abbas ma Avellino cerca di gestire il cospicuo vantaggio. Johnson porta sotto gli ospiti (52-45) al 28', bello anche l'assist di Ukic.

E' ancora Johnson a realizzare la tripla del meno quattro (52-48) al 29'. Time out per un'arrabbiato Sacripanti. L'ex tecnico proprio di Cantù è su tutte le furie. Time out che ha dato i suoi frutti, Buva e Leunen realizzano canestri che tengono a bada l'Acqua Vitasnella. Il terzo periodo termina 61-48. Green sembra esser tornato in forma, il folletto di Philadelphia sforna assist a go go. E' Johnson dalla lunetta a inuagurare l'ultimo perioso, 2/2 per lui. Risponde per Avellino l'ex Leunen con una tripla. Assist di Acker e Buva realizza (66-52) al 32'. Abbas Abbas porta a dieci le lunghezze canturine da recuperare (66-56) al 34'. Time out Avellino. Ukic avvicina ancora gli ospiti (68-62) al 35'. Parziale di Cantù, con Abbas Abbas, Avellino lo spezza con Ragland.

Tripla di Leunen su assist preciso di Green (73-66) al 37'. Realizza ancora Avellino con Acker. Stavolta è Bazarevic a chiamare il minuto di sospensione. Realizza Lorbek (77-70) al 39'. Ci prova anche Abbas Abbas dalla lunetta. Time out Cantù. Avellino con un quintetto basso si gioca gli ultimi istanti di gara, per Sacripanti fuori uno stanchissimo Cervi, dentro Green per sfruttare i liberi. Hodge avvicina ancora gli ospiti, si gioca dalla lunetta, Nunnally fa 2/2, Acker termina l'opera e chiude la gara 81-77. Prova del nove superata e agganciata per ora Cremona al terzo posto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento