Sport

Bari-Avellino 4-1, Braglia: "Dobbiamo chiedere scusa, concorso di sufficienza da parte nostra"

Le dichiarazioni del tecnico biancoverde al termine del match di oggi

Ecco le dichiarazioni di mister Piero Braglia, al termine del match Bari-Avellino vinto dai padroni di casa con il punteggio di 4-1.

"Abbiamo concesso a loro di mettere la partita come volevano. Abbiamo continuato a fare degli errori gratuiti, anche individuali. Bisogna chiedere scusa. E' stato anche un concorso di sufficienza da parte dei giocatori: non si può mettere agli avversari partite su piatti d'argento, devono morire gli avversari quando giocano contro di noi. Invece, ci mettiamo poca cattiveria e molta sufficienza. Il primo gol da parte loro ci ha riportato sulla terra. Bisogna saper chiedere scusa. Abbiamo fatto di tutto per farli vincere".

Sul prosieguo della stagione: "Siamo una squadra in crescita, che sta trovando la propria identità e che deve fare tesoro dai propri errori. Dobbiamo ripartire da qui. E' una sconfitta brutta, per come è maturata: il Bari non ha fatto nulla per mostrare di più rispetto a noi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Avellino 4-1, Braglia: "Dobbiamo chiedere scusa, concorso di sufficienza da parte nostra"

AvellinoToday è in caricamento