rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Avellino-Vibonese 1-0, Braglia: "Dimenticate la trasferta di Bari, diventeremo grandi con tempo e certezze"

Le dichiarazioni del tecnico biancoverde al termine del match odierno

Ecco le dichiarazioni post gara di Piero Braglia, allenatore dell'Avellino, al termine del match di oggi contro la Vibonese (1-0).

"Abbiamo avuto tantissime difficoltà, nonostante tutto i ragazzi hanno dimostrato grande attaccamento. Siamo stati più attenti dietro, abbiamo concesso poco e hanno fatto di tutto per cercare di portare a casa la vittoria fino in fondo. Abbiamo fatto 8 partite in 24 giorni, sfido chiunque a fare quello che abbiamo fatto. Non siamo noi a doverci giudicare".

Il mister è ritornato sulla gara di domenica scorsa contro il Bari: "Al di là dello striscione, che ci stava, perché non è ammissibile perdere 4-0 dopo i primi 45' a Bari, non sapevamo neanche di questa rivalità, i tifosi ci hanno chiesto determinate cose. Forse, in qualcosina siamo arrivati anche oltre. Ma abbiamo risposto come si poteva e siamo contenti tutti. Passeremo un buon Natale, sapendo che c'è da migliorare ancora tanto e che dobbiamo rinforzare la squadra".

Sulla sostituzione di Burgio: "Loro hanno messo due animali lì in attacco, abbiamo dovuto rispondere ai loro cambi. Io devo guardare alla squadra e dare rispetto ai ragazzi. Però scordatevi l'Avellino che avete visto a Bari: si diventa grandi con il tempo e con le certezze".

E, sugli obiettivi a cui la squadra può puntare: "Questa squadra non ha fatto ritiro, non ha fatto minutaggio, non ha fatto allenamenti regolari per due mesi. Sono una persona responsabile e non presuntuosa e spero di portare l'Avellino dove mi è stato chiesto. Secondo me, stiamo andando troppo in là".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Vibonese 1-0, Braglia: "Dimenticate la trasferta di Bari, diventeremo grandi con tempo e certezze"

AvellinoToday è in caricamento