Sport

Avellino-Trapani: la conferenza stampa di Toscano

"Ci troveremo davanti un avversario ostico che ha cambiato poco rispetto alla scorsa stagione e che ha una sua identità ben delineata"

Ecco le dichiarazioni che il tecnico, Mimmo Toscano, ha rilasciato nella conferenza stampa che anticipa il match con il Trapani:

“Dobbiamo fare una partita importante. Ci troveremo davanti un avversario ostico che ha cambiato poco rispetto alla scorsa stagione e che ha una sua identità ben delineata. Dovremo essere quelli col Brescia non quelli di Chiavari”.

Verde partirà dal primo minuto?  

“L’Avellino ha cambiato tantissimo. Ho ancora tanti dubbi e Verde, con l'applicazione e con il lavoro, può giocare da interno destro di centrocampo, ma non bisogna perdere l'equilibrio di squadra”.

Come ha visto Ardemagni?

"Ardemagni ha fatto molto bene a Chiavari. Contro il Trapani sarà in campo”.

Coronado è il calciatore più temuto, in che posizione se lo aspetta in campo?

“E' un calciatore difficile da classificare, svaria su tutto il campo e dà quella qualità in più”.

Novità sugli infortunati?

“Donkor non è disponibile, Paghera sta crescendo di condizione. Purtroppo come Jidayi e Gavazzi non ha svolto l'intero pre-campionato. Lasik viene da uno stato febbrile che lo ha condizionato nel corso della settimana, ma si è allenato regolarmente. Crecco, che è un ex, l'ho visto molto motivato. Omeonga sta bene”.

Si sente di fare un appello ai tifosi?

“I tifosi ci hanno trascinato con il Brescia e contro l'Entella. Sono sicuro che chi verrà allo stadio tiferà fino all’ultimo minuto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Trapani: la conferenza stampa di Toscano

AvellinoToday è in caricamento