L'Avellino respira aria di Lega Pro: domani incontro federale

Le neo-promosse chiamate a rapporto dal presidente Ghirelli

Per l'Avellino, a poche ore dai festeggiamenti, è già tempo di tuffarsi nella nuova avventura per il prossimo campionato. La Lega Pro, infatti, organizza per domani 14 maggio, presso la propria sede, l’incontro con le 9 neopromosse dalla Serie D. “L’incontro con le società neopromosse oltre ad essere un benvenuto in Serie C- spiega Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro– è un incontro per offrire tutte le informazioni per l’iscrizione al campionato e per accompagnare i club nel passaggio al calcio professionistico. Entrare a far parte di un gruppo eterogeneo e bello come la nostra Lega significa anche seguire una nuova direzione. Noi abbiamo svoltato, facciamo come Lega un servizio per il calcio italiano. Formiamo giovani calciatori, giovani allenatori, giovani dirigenti e giovani arbitri". 

Il passato si è concluso- termina Ghirelli– ed assieme vivremo una nuova stagione con altre piazze di prestigio per dar vita ad un campionato che unisce la storia all’innovazione con il tratto distintivo che è l’unicità”. Nel corso della riunione, le neopromosse dalla D incontreranno i responsabili degli uffici della Lega Pro. Sarà, altresì, l’occasione per i club che non sono mai approdati in Lega Pro e vi accedono per la prima volta, di visitare lo splendido palazzo del 1860, sede della stessa Lega, Villa Daddi già Grottanelli, costruito nel periodo di Firenze capitale d’Italia".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Allerta Meteo in Campania, comunicato della Protezione Civile

  • Cronaca

    Ucraino sorpreso dai carabinieri senza permesso di soggiorno, espulso

  • Cronaca

    Trasformazioni di aree boscate in assenza di autorizzazione paesaggistica

  • Cronaca

    Tenta il suicidio infliggendosi coltellate all'addome

I più letti della settimana

  • Nove posti per diplomati in ente irpino: pubblicato il bando

  • Mazzette per pilotare le sentenze, 14 arresti: ci sono anche due irpini

  • Maxi frode milionaria a Padova, coinvolta anche Avellino

  • Vigile urbano investito ad Avellino

  • La ministra Lezzi bypassa gli operai dell'ex Irisbus ma trova il tempo per portare a casa i torroni irpini

  • Ancora guai per JusTv: disposto il sequestro preventivo delle frequenze in uso

Torna su
AvellinoToday è in caricamento