Mercoledì, 29 Settembre 2021
Sport

Pareggio spettacolo tra Avellino e Pescara: al Partenio-Lombardi è 2-2

I biancoverdi agguantano il pareggio in extremis

L'Avellino non trova la vittoria ma riesce a pareggiare due volte il vantaggio del Pescara. Alla fine, al Partenio – Lombardi, il risultato è 2-2.

Primo tempo

Il Pescara parte molto meglio e, dopo 13', trova il jolly da centrocampo con Brugman: lancio in profondità degli ospiti, Lezzerini esce in scivolata lontanissimo dall'area e spazza. La sfera arriva al centrocampista che, senza pensarci due volte, con un grandissimo pallonetto da oltre 50 metri, trova la porta. L'Avellino è anche sfortunato a perdere dopo cinque minuti Bidaoui per infortunio (al suo posto Cabezas) e a trovare due volte un provvidenziale Fiorillo in opposizione su Kresic prima e Di Tacchio poi.

Secondo tempo

Nella ripresa, l'Avellino riesce a trovare il pareggio. Cabezas serve Rizzato in area. Quest'ultimo trova lo spazio per la conclusione ma la palla sbatte sul braccio di Perrotta. L'arbitro non ha dubbi, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Castaldo, che non sbaglia. Il Pescara non demorde e si riporta in avanti con una grandissima azione personale di Valzania, che parte palla al piede, passa in mezzo a Rizzato e Ngawa e guadagna il fondo. Assist perfetto per Mancuso, che deve solo insaccare. Nei minuti finali, i padroni di casa trovano il secondo pareggio: il Pescara spazza con un doppio intervento. Fuori area Di Tacchio raccoglie la sfera e calcia di prima intenzione battendo Fiorillo.

Avellino-Pescara 2-2, il tabellino.

Marcatori: 13′ pt Brugman, 14′ st rig. Castaldo, 28′ st Mancuso, 41′ st Di Tacchio.

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Kresic, Migliorini (1′ st Castaldo), Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui (6′ pt Cabezas, 30′ st Vasjushi); Gavazzi; Ardemagni.

A disp.: Casadei, Pecorini, Marchizza, Falasco, Morero, De Risio, Evangelista, Mentana, Wilmots. All.: Novellino.

Pescara (3-5-2): Fiorillo; Fornasier, Coda, Perrotta; Balzano, Coulibaly, Brugman, Valzania, Crescenzi; Mancuso (42′ st Bunino), Pettinari (30′ st Carraro).

A disp.: Savelloni, Bovo, Yamga, Elizalde, Cocco, Fiamozzi, Machin, Gravillon, Capone, Baez. All.: Epifani.

Arbitro: Minelli di Varese. Assistenti: Lombardi di Brescia e Scarpa di Reggio Emilia. Quarto uomo: Longo di Paola.

Note: ammoniti 45′ pt Mancuso, 7′ st Coulibaly per gioco scorretto, 13′ st Perrotta, 48′ st Castaldo per comportamento non regolamentare; angoli 11-4; recuperi 2′ pt e 3′ st; spettatori paganti 376.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareggio spettacolo tra Avellino e Pescara: al Partenio-Lombardi è 2-2

AvellinoToday è in caricamento