Avellino-Juve Stabia 0-0, primo pari stagionale per gli uomini di mister Braglia

Termina con un pareggio a reti inviolate il derby campano

Finisce con un pari a reti inviolate il posticipo della quinta giornata del campionato di Serie C, girone C: Avellino e Juve Stabia, allo stadio "Partenio-Lombardi", non vanno oltre lo 0-0. Primo pari stagionale per i biancoverdi che, senza qualche errore di troppo, avrebbero potuto sperare in un risultato sicuramente migliore.

Il riassunto del match

Eppure, sono gli ospiti a mostrare maggior lucentezza nei primi minuti di gioco: al 3', la Juve Stabia ha una clamorosa occasione che Golfo, tuttavia, sciupa, a tu per tu con l'estremo difensore biancoverde Forte. La compagine gialloblu ci riprova, al 14', con la conclusione di Allievi che è centrale e facile da bloccare per il portiere degli irpini. I padroni di casa, quattro minuti più tardi, provano a rispondere con Maniero che, tuttavia, stecca la conclusione al volo. Al 31', sono ancora le Vespe a pungere con Fantacci che, di testa, va vicinissimo al vantaggio. Da quel momento in poi, i biancoverdi si svegliano, con Fella che, al 34', centra la traversa, su un tiro sporcato da una deviazione avversaria, e di nuovo, con Maniero che, incredibilmente, "pareggia" l'errore di Golfo, calciando sul fondo un'occasione apparentemente facile.

Nella ripresa, gli animi si addolciscono. All' 8' del secondo tempo, è Tito che ha, tra i propri piedi, l'occasione più ghiotta della seconda frazione, ma la sua conclusione è debole. Tre minuti più tardi, una pericolosissima incursione di Garattoni con cross finale in mezzo viene controllata, con grandissima esperienza, dal difensore biancoverde Silvestri. Al 23', sugli sviluppi di un calcio piazzato per gli stabiesi, una rocambolesca deviazione di Fella rischia di essere letale, ma Forte non si fa sorprendere nemmeno in quest'occasione. Il doppio cambio operato da Braglia in attacco - fuori Fella e Maniero, dentro Bernardotto e Santaniello - non sortisce gli effetti sperati e, anzi. è la Juve Stabia ad avere il match ball: Miceli controlla male la palla, agevolando l'assist di Bubas dalla sinistra per Romero ma, ancora una volta, provvidenziale è l'intervento di Forte sul tiro potente dell'attaccante stabiese.

Non accade più nulla e, dopo 4 minuti di recupero, l'arbitro Maranesi di Ciampino fischia la fine delle ostilità. Primo pari stagionale per gli uomini di mister Braglia, che difendono l'inviolabilità della porta, ma mostrano diverse lacune a centrocampo e in attacco. I biancoverdi salgono a quota 7 punti in classifica, insieme alla Juve Stabia - che, tuttavia, vanta due partite in più disputate rispetto ai lupi - agganciando al sesto posto il Catanzaro (una partita in più rispetto ai biancoverdi).

Secondo tempo

49' st - Triplice fischio del signor Maranesi di Ciampino: finisce 0-0 il match Avellino-Juve Stabia. Biancoverdi che recriminano per le diverse occasioni sprecate nel finale della prima frazione, Vespe più pericolose e meglio ordinate in campo nel secondo tempo. Pari più che giusto. Un passo indietro per gli uomini di mister Braglia, dopo le prime due vittorie esterne a Viterbo e Palermo. Gli irpini salgono a quota 7 in classifica.

46' st - Ottimo spunto di Bernardotto, che prova a liberarsi della marcatura di Troest, con un tiro-cross a giro che, tuttavia, è docile e viene controllato da Tomei.

45' st - L'arbitro Maranesi di Ciampino decreta 4 minuti di recupero.

44' st - Punizione pericolosa per gli ospiti: conclusione di Scaccabarozzi che si infrange sulla barriera.

41' st - Liscio di Miceli, protagonista il neo entrato Bubas che, dalla sinistra, serve Romero che, di potenza, prova a trafiggere Forte: attentissimo l'estremo difensore biancoverde, che respinge la sfera.

38' st - Entrano Bovo e Codromaz per la Juve Stabia, escono Berardocco e il già ammonito Vallocchia. Mister Padalino non vuole correre rischi e passa al modulo 3-5-2, disponendosi a specchio rispetto ai ragazzi di Piero Braglia.

37' st - Bernardotto, di controbalzo, prova a correggere una punizione di De Francesco, senza esito positivo.

33' st - Doppia sostituzione per i lupi: fanno il loro ingresso in campo Gabriele Bernardotto e Emanuele Adamo, si siedono in panchina Giuseppe Fella e Fabio Tito. Cambio anche per la Juve Stabia: entra Scaccabarozzi, esce un esausto Fantacci.

25' st - Secondo cambio per l'Avellino: fuori Riccardo Maniero, dentro Emanuele Santaniello. Primo cambio anche per gli uomini di mister Padalino: Nicolas Bubas prende il posto di Francesco Golfo.

23' st - Pericolosissimo calcio piazzato in favore della Juve Stabia: cross velenoso in area, con la deviazione di un difensore biancoverde che rischia di essere letale. Fortunatamente, Forte respinge di pugni e allontana la minaccia.

20' st - Il successivo tiro dalla distanza, di Mastalli, su calcio piazzato non impensierisce Forte.

19' st - Secondo giallo per l'Avellino: l'arbitro Maranesi ammonisce Gabriele Rocchi.

17' st - Maniero prova a indirizzare in porta, di testa, un pallone che però si spegne, ampiamente, sul fondo.

14' st - Primo cambio per l'Avellino: esce Salvatore Aloi, entra Marco Silvestri.

11' st - Pericolosa incursione di Garattoni, che supera due avversari in maglia biancoverde e tenta di servire Romero in area, provvidenziale l'intervento di testa di Luigi Silvestri.

8' st - Ottima occasione per l'Avellino, con Aloi che crossa in mezzo verso lo scattante Tito che, di prima, calcia però male: tutto facile per Tomei.

7' st - Ammonito l'allenatore dell'Avellino, Piero Braglia, per proteste.

5' st - Bruttissima entrata di Ciancio su Golfo: cartellino giallo per l'esterno biancoverde.

3' st - Ciancio, di testa, serve Aloi che dalla destra fa partire il traversone. Troppo profonda la sfera, che finisce tra le braccia di Tomei.

1' st - Le squadre sono tornate sul terreno di gioco del Partenio-Lombardi con gli stessi undici iniziali. Fischia Maranesi: si riprende a giocare!

Primo tempo

45' pt - L'arbitro Maranesi di Ciampino decreta la fine del primo tempo. Avellino e Juve Stabia tornano negli spogliatoi ferme sullo 0-0. Primo tempo divertente, con le Vespe più arrembanti a inizio gara, ma con gli uomini di mister Braglia pericolosissimi nell'ultimo quarto d'ora della prima frazione. Almeno tre le ghiotte palle gol per i lupi che, tuttavia, non riescono a finalizzare nei primi 45'.

45' pt - Incredibile occasione sciupata, ancora una volta da Maniero: a tu per tu con Tomei, il centravanti biancoverde prova a fulminare il suo avversario sul secondo palo, ma il tiro finisce fuori.

43' pt - Straordinaria occasione per i biancoverdi: dalla bandierina, Tito scambia con De Francesco, il quale serve Fella che, dalla distanza, centra la traversa. Il suo tiro è stato leggermente deviato da un difensore delle Vespe. Sfortunato il bomber ex Monopoli.

36' pt - Sono ancora i lupi a rendersi pericolosi con De Francesco: il suo tiro si spegne alto, sulla traversa.

35' pt - Risponde l'Avellino con una bellissima azione: cambio di campo a cercare Tito che, di prima, la mette in mezzo per Maniero. Il tiro di prima intenzione va di poco lontano al palo della porta difesa da Tomei.

31' pt - Juve Stabia vicinissima al gol, con Fantacci che, di testa, sfiora il secondo palo.

18' pt - Ghiotta chance per Maniero che, tuttavia, "liscia" la sfera e prova a rimediare all'errore sotto porta, guadagnandosi un calcio d'angolo. Nell'azione successiva, la retroguardia gialloblu sventa la minaccia.

14' pt - Allievi, dalla distanza, fa partire un destro potente, ma centrale: Forte non ha problemi a bloccare la palla.

9' pt - Maniero viene colto in posizione di offside.

5' pt - Dall'altra parte, Fella prova, con uno scatto fulminante, a sorprendere un avversario, ma commette fallo in attacco.

3' pt - Clamorosa occasione per gli ospiti: Golfo, a tu per tu con il portiere, spreca, con Forte che blocca la sfera in due tempi.

1' pt - Partiti, inizia il derby Avellino-Juve Stabia!

Avellino-Juve Stabia 0-0, il tabellino

AVELLINO-JUVE STABIA 0-0

AVELLINO (3-5-2): Forte; Silvestri L., Miceli, Rocchi; Tito (33' st Adamo), Aloi (14' st Silvestri M.), De Francesco, D’Angelo, Ciancio; Maniero (25' st Santaniello), Fella (33' st Bernardotto). A disp.: Pane, Pizzella, Rizzo Ag., Dossena, Errico, Bruzzo, Burgio, Nikolic. All.: Braglia.

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Troest, Allievi, Rizzo Al.; Vallocchia (38' st Codromaz), Berardocco (38' st Bovo), Mastalli; Fantacci (33' st Scaccabarozzi), Romero, Golfo (25' st Bubas). A disp.: Lazzari, Maresca, Mulè, Oliva, Guarracino, Volpicelli, Orlando. All.: Padalino.

ARBITRO: Sig. Valerio Maranesi della sezione di Ciampino.

ASSISTENTI: Sigg. Dario Gregorio della sezione di Bari, Giovanni Mittica della sezione di Bari, Fabio Natilla della sezione di Molfetta (quarto uomo).

AMMONITI: 40' pt Golfo (JS) e 7' st all. Braglia (A) per proteste, 5' st Ciancio (A), 19' st Rocchi (A) per gioco scorretto e 27' st Vallocchia (JS) per gioco scorretto.

NOTE: gara a porte chiuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Rinviata l'apertura di Decathlon a Mercogliano

Torna su
AvellinoToday è in caricamento