Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Avellino Calcio: le richieste della Procura sul presunto caso di calcioscommesse

La sentenza dovrebbe arrivare in giornata

Questa mattina è stata celebrata, presso il tribunale federale nazionale, l’udienza sul deferimento per scommesse a carico dell’Avellino Calcio e del dirigente Luigi Carbone. La procura ha chiesto l'inibizione per sei mesi e 5.000 euro di ammenda a carico di Luigi Carbone; mentre per la società un‘ammenda di 5.000 euro.

Scongiurata, quindi, l'ipotesi di una penalizzazione per i biancoverdi. La sentenza dovrebbe essere pronunciata nel pomeriggio. A finire nel mirino della Procura, ricordiamolo, sarebbe l'atteggiamento del dirigente già citato che risulterebbe essere un assiduo frequentatore di una sala scommesse (la cosa sarebbe stata anche immortalata in alcune foto). Carbone respinge tutte le accuse, aggiungendo di essere entrato nel centro scommesse solo per cambiare delle banconote.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino Calcio: le richieste della Procura sul presunto caso di calcioscommesse

AvellinoToday è in caricamento