menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acr Messina-San Tommaso 1-0, ricorso respinto per i grifoni

Omologato il risultato in favore dei siciliani

Si conclude con un nulla di fatto il ricorso del San Tommaso che, in occasione del match di Serie D contro l'Acr Messina, disputatosi lo scorso 19 gennaio allo stadio "San Filippo - Franco Scoglio" e vinto dai peloritani con il punteggio di 1-0, aveva contestato la convocazione e il conseguente schieramento in campo, da parte dei padroni di casa, del nuovo acquisto Pietro Arcidiacono.

Viene, pertanto, omologato il risultato ottenuto dalla compagine siciliana.

Il responso del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo,

- letto il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla A.C.D. SAN TOMMASO CALCIO, con il quale si richiede che venga inflitta alla A.C.R. MESSINA SSD ARL la punizione sportiva della perdita della gara, ai sensi dell'art. 10, comma 6, lett. a) C.G.S., deducendo la irregolare posizione di tesseramento, nella gara in epigrafe, del calciatore ARCIDIACONO PIETRO, indicato in distinta con il numero 20 e impiegato in campo dall'inizio del secondo tempo;

- letta la dichiarazione del 22 gennaio 2020 inoltrata, su richiesta di codesto Giudice sportivo, dall'Ufficio Tesseramento del Dipartimento Interregionale presso la Lega Nazionale Dilettanti, nella quale si informa che il calciatore "Arcidiacono Pietro, nato il 21/05/1988, risulta essere tesserato con la società A.C.R. Messina" dal 18 gennaio 2020".

P.Q.M.

Delibera:

1) di respingere il reclamo;

2) di convalidare il risultato della gara conclusasi con il punteggio di 1-0;

3) di addebitare il contributo di reclamo sul conto della A.C.D. SAN TOMMASO CALCIO.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento