menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nanterre domina, la Sidigas cade in Francia (89-81)

Prova molto deludente da parte degli uomini di Sacripanti

Il Nanterre, grazie a una prova maiuscola, batte una Sidigas molto al di sotto delle aspettative. I biancoverdi non sono mai sembrati veramente capaci di portare a casa la vittoria.

Il primo quarto comincia con Nanterre subito in gran spolvero; grazie soprattutto ai liberi di Konate, che apre il break 6-0, chiuso da Zerini e Filloy. Leunen e i liberi di Rich riportano in gara Avellino. Successivamente, si sblocca anche l’ex Pistoia Petteway, che però non segna il libero aggiuntivo. I tiri dalla distanza di Filloy e Schaffartzik fissano il risultato finale della prima frazione sul 19-19.

Il secondo quarto parte a ritmi certamente equilibrati, almeno fino al 7-0 locale che dà il massimo vantaggio ai transalpini (30-24). Rich sbaglia in lunetta, ma poi si rifà alla grande dalla media distanza. Si va al riposo sul 38-30 per i padroni di casa.

Il terzo quarto si apre con la tripla di Schaffartzik. Avellino non si lascia intimorire e trova linfa con Rich e Wells, ma il regista tedesco va ancora a segno. Avellino è troppo sterile in attacco e precipita  a -12. Leunen prova a suonare la carica ma Aminu replica al biancoverde. Alla fine della terza frazione, la squadra di Sacripanti non riuscirà ad andare oltre il -9.

L’ultima frazione si apre con l’ennesima tripla di Shuler. Avellino si aggrappa disperatamente a N’Diaye, ma un'altra tripla di Schaffartzik spegne ogni sogno di gloria degli irpini. Sacripanti corre ai ripari rifugiandosi in timeout. Filloy è l’ultimo dei biancoverdi ad arrendersi, mettendo insieme altri 4 punti. Scrubb e Fitipaldo suonano la carica e riportano la Sidigas a -5. Alla fine è Shuler a chiudere il match: 89-81 per i padroni di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento