← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Gestione dei rifiuti: la soluzione sul modello austriaco

Le zone adiacenti a Napoli, non sono Napoli, soprattutto nella gestione dei rifiuti. Pianura e Soccavo, sono ormai sobbarcate dall'immondizia, sin dal periodo natalizio. L'emergenza rifiuti è un'emergenza principalmente per la salute dei bambini e poi di ogni cittadino. Un'immagine dei comuni adiacenti che non rende onore alla qualità delle persone che vi risiedono e ai turisti che nei periodi festivi vi hanno soggiornato. Si auspica nell'apertura di inceneritori di nuova generazione, sul modello austriaco, ad esempio a Vienna è ubicato nel cuore della capitale, dando vita a nuova manodopera, energia rinnovabile e città salubri. Anche l'Irpinia è soggetta alla cattiva organizzazione per la raccolta dei rifiuti, pertanto è necessario che la Campania provveda in tempi celeri alla costruzione di appositi impianti affinché i turisti ricordino la Campania come simbolo di arte, cultura e tradizioni piuttosto che per la "monnezza".

Anche Giovanni Ardolino, presidente provinciale del movimento Irpinia Adesso, sottolinea il problema: "Efficienza, trasparenza e razionalizzazione dell’intera filiera del ciclo integrato dei rifiuti: sono gli obiettivi e le linee guida alle quali deve ispirarsi un moderno gestore di servizio pubblico, sia che si tratti di una partecipata o di un’azienda privata, che ponga al centro della propria attenzione le esigenze dei cittadini utenti e l’economicità degli interventi".

Dott.ssa Accetta Francesca Esperta Servizi al cittadino

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento