rotate-mobile
social

L'INPS di Avellino inaugura uno spazio di accoglienza per i bambini in memoria di cinque dipendenti scomparse

Un ambiente ludico-ricreativo che ha l'obiettivo di intrattenere i più piccoli in attesa della visita medica presso il Centro Medico Legale dell'ente di Viale Italia. Dito: "Vogliamo che si sentano a casa"

Un'area di accoglienza per i minori in attesa della visita medica presso il Centro Medico Legale è stata inaugurata questa mattina dall'INPS di Avellino, in memoria di cinque dipendenti e mamme scomparse prematuramente: Annamaria, Eva, Marica, Titti e Virginia. “La tana dei piccoli sognatori”, così si chiama lo spazio ludico-ricreativo organizzato dall'ente di Viale Italia per i piccoli ospiti, è stato realizzato con la collaborazione di Confindustria Avellino, che ha fornito materiale e complementi di arredo; mentre i dipendenti della sede del capoluogo irpino hanno organizzato una raccolta fondi destinata ad arricchire ulteriormente lo spazio dedicato ai minori. Un'iniziativa di grande impatto sociale che testimonia l’impegno per l’inclusione portato avanti dall'INPS.

L'INPS di Avellino a misura di bambino: inaugurata "La tana dei piccoli sognatori"

All'INPS di Avellino una stanza ludico-ricreativa per i minori in attesa della visita medica

L'obiettivo della creazione di un ambiente esclusivamente dedicato ai minori e alle loro famiglie è quello di rendere l'attesa per il bambino un momento di socializzazione e di svago impegnandolo in attività ludiche e ricreative in un luogo disegnato a sua misura e di consentire all'accompagnatore di aspettare la visita medica in modo più disteso.  All’inaugurazione di questa mattina hanno preso parte il direttore regionale dell'INPS, Benedetta Dito, il presidente di Confindustria Avellino Emilio De Vizia, il parroco della Chiesa di San Ciro di Avellino Don Antonio Fucci Vice, i parenti delle dipendenti dell'INPS che sono venute a mancare e alle quali è stata dedicata la targa affissa alla destra della porta d'ingresso dell'area di accoglienza. L'evento odierno è stato arricchito anche dalla presenza dell'associazione di promozione sociale “Un sorriso per la vita”, che ha intrattenuto i più piccoli con giochi e attività divertenti, e dall'intervento commemorativo di uno dei figli delle lavoratrici INPS scomparse.

Dito: "Vogliamo che i bambini si sentano a casa e che ricordino l'INPS come un luogo accogliente"

"Ci tenevamo a ricordare cinque donne, mamme e lavoratrici che ci hanno lasciato ancora giovani - ha spiegato la dirigente regionale Benedetta Dito - ciò è la testimonianza del legame affettivo che l'istituto ha con i suoi dipendenti e poi abbiamo pensato di riservare ai bambini che entrano nel nostro centro medico legale un'area di accoglienza dedicata in cui possano sentirsi a casa e avere il ricordo di una pubblica amministrazione accogliente e non respingente. L'istituto ha come mission quella di essere vicino alla comunità e in questa realtà in cui si riesce a fare squadra con il partner istituzionale diamo anche un segnale concreto di come questa sinergia riesca a rendere servizi alla comunità di alto valore pubblico. È quello a cui lavoriamo tutti insieme".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'INPS di Avellino inaugura uno spazio di accoglienza per i bambini in memoria di cinque dipendenti scomparse

AvellinoToday è in caricamento