rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
social

"Itaca Community", un laboratorio di Irpini residenti in 17 paesi e 3 continenti

Nata in piena pandemia da un’ idea di Alessandro Imbimbo, Ilaria Salzarulo, Federica Caprio e Vincenzo Vitale con gli scopi strategici di “Connettere”, “Sviluppare” e “Trasferire”

Itaca è una Community di Irpini “Expat”, attualmente, residenti in 17 Paesi e 3 Continenti, nata in piena pandemia da un’ idea di Alessandro Imbimbo, Ilaria Salzarulo, Federica Caprio e Vincenzo Vitale con gli scopi strategici di “Connettere”, “Sviluppare” e “Trasferire”.


Nel quinquennio 2016-2020 in provincia di Avellino gli abitanti sono  diminuiti di oltre 33mila cittadini compreso trasferimenti, nascite e decessi (Fonte: Cisl Irpinia-Sannio). Il solo capoluogo Avellino ha perso oltre 3.500 abitanti. Le proiezioni stimano che la popolazione scenderà al di sotto dei 400mila abitanti nel 2023. I numeri parlano da sé, le persone che rimangono invecchiano, ne nascono sempre meno e soprattutto tante persone lasciano la provincia, principalmente giovani con un alto grado di istruzione, portando nel resto d’Italia e all’estero esperienza, risorse economiche e conoscenze, che non sono in grado di mettere a frutto in Irpinia.

L’obiettivo di Itaca e dei suoi membri, non è certamente quello di invertire radicalmente questo trend, ma quantomeno, di sfruttare le nuove tecnologie digitali per provare a tamponare la “fuga di cervelli” che di anno in anno impoverisce l’Irpinia e far si che almeno una parte di queste risorse in “fuga” si riversi sul territorio d’origine.

Le attività della community partono dalla creazione della piattaforma www.itacacommunity.it - punto di incontro per i membri - per poi pianificare sessioni di brainstorming e di dialogo su temi di attualità della provincia irpina, come quello relativo al progetto della costruzione del nuovo impianto che ospiterà lo Stadio dell’U.S. Avellino 1912, moderato da due membri esperti della materia, un irpino britannico e un’irpina a stelle e strisce. fino ai podcast contenenti interviste a personalità che danno lustro all’Irpinia come l’artista Ghemon, il Presidente del Centro Dorso Luigi Fiorentino ed il giornalista Luca Abete, tutte unite dal Wagneriano leit motiv che è quello del territorio con cui i membri hanno mantenuto un legame radicato.

(i) Connettere, inteso come il Desiderio di relazionarsi e restare uniti degli Irpini nel mondo, anche con momenti di pura socializzazione come avviene durante i c.d. “Virtual Bar”;
(ii) Sviluppare, per mettere a disposizione le esperienze degli utenti al fine di arricchire, recíprocamente, il proprio bagaglio culturale ma anche di offrirlo, gratuitamente, all’esterno della Community.
(iii) Trasferire  rivolto alla creazione di contenuti da trasmettere al nostro territorio come avvenuto con il webinar sulla costruzione del nuovo impianto sportivo.

Itaca oggi conta ben 150 presenze e sarà felice di accogliere tutti gli expat che vogliano farne parte, senza porre alcun limite d’ingresso se non quello dell’appartenenza al Territorio della provincia di Avellino. Cogliamo, quindi, l’occasione per lanciare un appello rivolto a chiunque abbia curiosità o interesse ad avvicinarsi a quest’esperienza, ricordando l’indirizzo del sito www.itacacommunity.it in cui è possibile iscriversi.

Itaca, adesso, si propone di intraprendere un dialogo con gli Istituti Scolastici, progetto questo rivolto soprattutto agli studenti delle superiori, insieme ai quali, condividendo esperienze e contenuti, si cerca di intervenire, nel corso di  età in cui, per le ragioni di sempre, comincia a maturare nella testa dei nostri giovani, la scelta o consapevolezza, di lasciare la nostra amata  Irpinia.

Jacopo de Maio da Milano e David La Sala da Guadalajara Jalisco Messico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Itaca Community", un laboratorio di Irpini residenti in 17 paesi e 3 continenti

AvellinoToday è in caricamento