rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
social

L'integrità e l'ondata di gratitudine nel cuore di Castelvetere sul Calore

La storia del luogotenente dei Carabinieri e Cavaliere della Repubblica, Antonio Cataldo, e il suo incontro con la signora Matteis: un esempio di gentilezza e onestà

Il Luogotenente dei Carabinieri e Cavaliere della Repubblica, Antonio Cataldo, c’ha raccontato la sua esperienza e il suo profondo senso di gratitudine verso il comune di Castelvetere sul Calore: "Ho trascorso gli ultimi giorni a Castelvetere sul Calore, dove possiedo una modesta casa, ho vissuto un'esperienza che mi ha toccato profondamente. Una vicenda che, nel contesto frenetico della vita quotidiana, ha rischiarato la mia percezione delle istituzioni locali e delle persone che le servono. Sebbene la mia residenza abituale sia a Pistoia, ho sempre sentito il dovere di mantenere regolarmente il pagamento di tutte le utenze nella mia seconda casa. Tuttavia, una strana situazione ha inaspettatamente attirato la mia attenzione. Il Comune di Castelvetere sul Calore mi ha contattato, comunicandomi che avevo effettuato un doppio pagamento per la TARI, la tassa sui rifiuti. In altre parole, avevo pagato la stessa bolletta due volte. La notizia, in un primo momento, ha sollevato un misto di sorpresa e preoccupazione. Come era possibile che un errore simile fosse sfuggito al mio controllo?”.

“Tuttavia, ciò che è accaduto successivamente ha riportato la mia fiducia nell'umanità e nella correttezza delle istituzioni. Il Comune non solo mi ha informato dell'errore, ma ha anche fornito una soluzione al problema. Mi è stato consigliato di non effettuare il pagamento della TARI per l'anno in corso, in quanto il saldo era già stato saldato grazie al mio errore precedente. Dopo aver ricevuto questa notizia, ho deciso di recarmi di persona presso l'ufficio comunale per chiarire la situazione. Ho avuto l'opportunità di incontrare la signora Matteis, la ragioniera del Comune di Castelvetere. La sua gentilezza, professionalità e onestà hanno fatto breccia nel mio cuore”.

“Con calma e pazienza, la signora Matteis ha esaminato attentamente le mie ricevute di pagamento e ha confermato che avevo effettivamente effettuato un doppio pagamento. Ha poi guidato il processo di rimborso in modo efficiente e senza intoppi. La sua attenzione ai dettagli e la sua determinazione nel risolvere la situazione hanno reso tutto il processo incredibilmente fluido. Desidero esprimere la mia sincera gratitudine alla signora Matteis per la sua professionalità, la sua sensibilità e, soprattutto, per l'onestà dimostrata nella gestione di questa questione. Il suo comportamento dovrebbe essere un esempio per tutti gli altri comuni della provincia, anche se non si trovano in una situazione simile. È fondamentale sottolineare quanto sia raro oggi trovare persone come la signora Matteis. Sembra che persone con la sua integrità e impegno siano sempre più in via di estinzione. Questo gesto di onestà non solo ha risolto un problema pratico, ma ha anche rinnovato la mia fiducia nella buona fede delle istituzioni locali e nella gentilezza umana”.

In un mondo spesso caotico e cinico, la storia di Castelvetere sul Calore e della signora Matteis ci ricorda che esistono ancora persone che fanno del loro meglio per fare la cosa giusta. È un promemoria che, anche in piccoli centri come questo, è possibile trovare grandi esempi di integrità e onestà che meritano di essere celebrati e condivisi: “Spero che questa storia possa ispirare non solo chi legge, ma anche le istituzioni e gli individui in posizioni di autorità a riflettere su come la gentilezza e l'onestà possano fare la differenza nella vita delle persone. La signora Matteis e il Comune di Castelvetere sul Calore hanno dimostrato che è possibile essere una luce positiva nelle vite degli altri, anche nei momenti più inaspettati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'integrità e l'ondata di gratitudine nel cuore di Castelvetere sul Calore

AvellinoToday è in caricamento