Riapertura delle scuole, Fratelli d'Italia: "Ad Atripalda edifici fatiscenti"

Il circolo locale attacca l'amministrazione: "Un silenzio assordante, si mostra impreparata a soli 15 giorni dall'inizio dell'anno scolastico"

Il locale circolo di Fratelli d'Italia esprime viva preoccupazione per la grossa confusione che avvolge l'apertura dell'anno scolastico nel Comune di Atripalda: "Gli edifici scolastici atripaldesi, da tempo, versano in una situazione di fatiscenza tale che negli anni scorsi ha messo in discussione l'apertura degli stessi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo arrivati alla fine di agosto e nonostante il forte dibattito nazionale circa le modalità di rientro a scuola in questa situazione di emergenza sanitaria, l'amministrazione comunale con un silenzio assordante, si mostra impreparata a 15 giorni dall'inizio dell'anno scolastico. Conosciamo le difficoltà che gli uffici preposti si trovano ad affrontare, a corto di personale e soprattutto di risorse economiche, che però vengono sperperate e spese in maniera sproporzionata per interventi non proprio prioritari per la nostra città. Magari per evitare doppi e tripli turni, si poteva intervenire mesi fa per attrezzare aule presso il Centro Servizi per piccole e medie imprese, attingendo alle risorse finanziarie che sta mettendo a disposizione il Governo centrale. Ma il Sindaco, la giunta e i consiglieri comunali, richiamati all'ordine dal “Grande vecchio di Nusco”, sono assorbiti da una campagna elettorale che sa più di nostalgia del passato che di amore per il futuro, trascurando cosi la gestione del Comune e lasciando gli uffici senza direttive precise. Le istituzioni scolastiche locali, i cittadini, i genitori atripaldesi non meritato di essere trattati in questo modo, posti in secondo piano rispetto alla necessità di raccattare voti. Invitiamo il Sindaco, la giunta e il consiglio comunale tutto ad adoperarsi affinché l'anno scolastico inizi in sicurezza per tutti. Se si ha veramente a cuore il futuro dei giovani atripaldesi va dimostrato oggi con i fatti e non con le solite chiacchiere da campagna elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

  • Carmela Faggiano è stata ritrovata

  • Coronavirus, pizzeria avellinese chiude in via precauzionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento