rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Salute

Il vaccino AstraZeneca è sicuro, Ema: "Benefici superiori ai rischi"

Cavaleri: "Circa 30 casi di trombosi in tutta Europa su un totale di 5 milioni di soggetti è un’incidenza talmente bassa da essere addirittura sotto la soglia di quello che ci saremmo aspettati. A oggi è impossibile concludere che ci sia una correlazione"

Dopo la bufera ch3 si è scatenata sul Vaccino AstraZeneca in Europa e in Italia la posizione del comitato per la sicurezza Prac dell'agenzia del farmaco Ema resta ferma sulle sue posizioni. Secondo l'agenzia " i benefici del vaccino continuano a superare i suoi rischi e il vaccino può continuare a essere somministrato, mentre sono in corso le indagini sui casi" in questione.

Per il momento sembra non esserci alcuna corrispondenza tra la le morti e l’iniezione del siero ha ribadito con grande chiarezza Marco Cavaleri, responsabile Ema (Agenzia europea per i medicinali) di vaccini e terapia Covid-19 che su La 7 ha affermato:"Ad oggi non c'è evidenza che il vaccino ne sia stato la causa e una revisione rapida e accurata dei casi è necessaria. Io sarei disposto senza alcun dubbio a fare ognuno di quei vaccini che abbiamo approvato, compreso AstraZeneca". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vaccino AstraZeneca è sicuro, Ema: "Benefici superiori ai rischi"

AvellinoToday è in caricamento