menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna l’ora legale: gli effetti collaterali del cambio lancette

Ecco quando dovremo spostare le lancette

Primavera avanti, autunno indietro. Anche quest’anno è tempo di tornare all’ora legale. Nella notte tra sabato 27 e domenica 28, alle ore 2, le lancette dovranno essere spostate avanti di un’ora: avremo giornate più lunghe e un'ora di luce in più. 

Entra in vigore, infatti, l'ora legale che garantirà anche risparmio energetico. Questo, infatti, è stata alla base della decisione dell'Italia di non aderire alla proposta di legge del Parlamento europeo di abolizione dell'ora legale. La Francia, per esempio, ha deciso di abolire il passaggio da legale a solare e viceversa.

Ora solare, ora legale

Il cambio dell'ora, da solare a legale, nel nostro Paese è stata introdotta per risparmiare energia durante la Prima e la Seconda Guerra mondiale. La misura venne adottata definitivamente in Italia nel 1966. L'orario estivo è stato introdotto per imitare il bioritmo dei nostri antenati, che si svegliavano all'alba senza orologi, seguendo il progressivo anticipo del sorgere del sole in primavera e il ritardo in autunno. Il cambio dell'ora viene effettuato in orario notturno perché solitamente a quell’ora i trasporti effettuano meno tratte.

Effetti collaterali 

L'impatto dell'ora legale sul nostro organismo è dovuto al ritmo circadiano, l'orologio interno che regola molte funzioni cicliche del nostro corpo. La melatonina, una delle sostanze coinvolte, viene sintetizzata quando è buio, e favorisce il sonno. Il problema con l'ora legale è che il sole sorge più tardi, rendendo più difficoltoso l'instaurarsi del modo "veglia". Mentre di sera la luce dura più a lungo, confondendo di nuovo l'organismo sul tempo giusto per mettersi in modalità "riposo". Le più sensibili agli effetti tipo "jet lag" dell'ora legale pare siano le persone che tendono a svegliarsi più tardi; i mattinieri ne risentono di meno. Alcuni impiegano fino a tre settimane per abituarsi, per altri basta un giorno.

Questo cambiamento potrebbe causare stanchezza, irritabilità, specialmente nei bambini, disturbi del sonno e stress. La possibile influenza negativa sull'umore del cambio di orario, solitamente svanisce con i vantaggi che l'orario estivo porta. 

Lancette in avanti 

Domenica 28 marzo gli orologi andranno spostati dalle 2 alle 3, mentre i dispositivi digitali, come smartphone, tablet e computer si aggiorneranno automaticamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento