Influenza, tosse e vomito: la Campania la regione più colpita dal virus

Il Ministero ha fornito le informazioni utili precauzionali

 Il virus dell’influenza stagionale del 2020 sta per conoscere la sua fase di massima espansione.

Febbre, tosse e dolori articolari e muscolari i sintomi più rilevanti con cui si può manifestare l’epidemia. Altri sintomi comuni dello stato influenzale includono mal di testa, brividi, perdita di appetito, affaticamento e mal di gola. Possono verificarsi anche nausea, vomito e diarrea, specialmente nei bambini. A esserne maggiormente colpiti i bambini, soprattutto quelli sotto i cinque anni nei quali si osserva un’incidenza pari a 9,9 casi per mille assistiti.

Sono questi i dati del Rapporto InfluNet, il sistema di sorveglianza della sindrome influenzale. Il rapporto constata che la Campania è una delle regioni dove il virus registra il contagio più elevato: febbre, tosse e dolori articolari e muscolari sono i sintomi principali provocati dal virus. 

Precauzioni 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Semplici ma essenziali le precauzioni da adottare per evitare la diffusione del virus, indicate dal Ministero della Salute sul proprio sito: evitare luoghi affollati, lavare regolarmente e frequentemente le mani con acqua e sapone o, in alternativa, con soluzioni detergenti a base di alcol oppure salviettine disinfettanti, aerare regolarmente le stanze dove si soggiorna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Come sostituire il lievito per dolci e avere torte alte e soffici

Torna su
AvellinoToday è in caricamento