menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non usare mascherina con valvola, potrebbe diffondere il contagio: l'avviso ai cittadini

Le mascherine con valvola vanno utilizzate dal personale ospedaliero per un numero di ore limitato in quanto se non cambiate potrebbero liberare esalazioni

Asso Forma ha diffuso un vademecum sull'utilizzo e sulla scelta della mascherine protettive per fornire utili informazioni sul loro utilizzo. 

"Vista la difficolta a reperirle, in attesa che le forniture siano disponibili per tutti - dice Asso Forma, l'azienda incaricata di redigere il vademecum - si consiglia di utilizzarle e sceglierle secondo queste priorità:

- FFP3 (con valvola di esalazione) ospedali: Reparti Terapia Intensiva, (perché sono a contatto con pazienti certamente contagiati).

- FFP2 (con valvola di esalazione) soccorritori (perché sono a contatto con persone e/o pazienti potenzialmente contagiati).

- FFP2 (senza valvola) Forze dell'ordine solo in caso di emergenza ed ausilio a soccorritori (perché devono essere protetti ma non rischiare di contagiarsi tra di loro)

- FFP2 (senza valvola) medici di famiglia e guardie mediche. In alternativa con valvola (ma ricordiamo che la valvola è di aiuto a chi è costretto ad utilizzarla a lungo tempo in presenza di paziente potenzialmente malato); i medici potranno abbinare la mascherina chirurgica sopra alla mascherina FFP2 con valvola per limitare la diffusione della loro esalazione dalla valvola.

- mascherine chirurgiche o fatte in casa, devono usarle: tutta la popolazione circolante, tutte le persone che lavorano o sono costrette a lavorare, le stesse Forze dell'ordine, gli uffici aperti al pubblico, gli addetti alla vendita di alimentari ed, in ogni caso, tutte le persone o lavoratori in circolazione.

Per gli addetti all’ospedale, infermieri e/o gli stessi medici, quando non in reparto si potrebbe consigliare di usare le chirurgiche (oppure se disponibili le FFP2 o FFP3 ma senza valvola o con aggiunta della mascherina chirurgica davanti alla valvola) per limitare al massimo la diffusione del contagio.

Chi non deve utilizzare le FFP2 e FFP3 con valvola

E’ importante sapere che dalla valvola della mascherina fuoriescono le esalazioni quindi:

-Assolutamente sconsigliate per la popolazione, (contribuirebbero a contaminarsi l'uno con l’altro);

-Sono sconsigliate anche per le Forze dell’Ordine che sono costrette ad un contatto ravvicinato tra colleghi;

-Sono sconsigliate anche per tutti i reparti di alimentari o banchi del fresco;

-Sconsigliate a uffici aperti al pubblico.

Il Ministero cerca di fare chiarezza

Chi deve usare le FFP2 e FFP3 con valvola:

-Ospedali Reparti Terapia intensiva e Infettivologia;

-I soccorritori 118, Croce verde, Croce rossa, o simili;

(Queste categorie si presume che avranno contatti con persone o pazienti contagiati) devono fare sforzi e/o devono tenerle per lungo tempo.

Chi deve avere le FFP2 e FFP3 senza valvola:

-Le Forze dell'ordine, da usare solo ed esclusivamente per interventi di emergenza o interventi in assistenza ai soccorritori, in abbinamento a occhiali e guanti monouso.

In sintesi:

La cittadinanza non deve usare le mascherine con valvola perché se non cambiate possono essere dannose. Gli addetti alla vendita non devono usare le mascherine con valvola. Queste due categorie devono usare mascherine senza valvola o chirurgiche o fatte in casa con tessuti pesanti che assorbano l’esalazione ed umidità trattenendola e non rilasciandola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento