Giovedì, 28 Ottobre 2021
Salute

Come rimettersi in forma dopo le vacanze estive, i consigli della nutrizionista Finelli

La biologa: "Diffidate dalle diete miracolose"

Estate, caldo, peccati di gola. Dopo gli stravizi estivi, settembre è per antonomasia il mese dei buoni propositi. Uno su tutti: il desiderio di rimettersi in forma. 

Come fare senza cadere in errori poco salutari e diete sbagliate?

Lo abbiamo chiesto alla Biologa Nutrizionista, la dott.sa Francesca Finelli che ci ha fornito qualche suggerimento per eliminare le cattive abitudini. Primo su tutti bandire le diete miracolose. 

"Quello che dico spesso ai miei pazienti è che affidarsi a diete last minute sperando di dimagrire velocemente non può fare altro che avere effetti immediati, ma purtroppo a breve termine e fallimentari. Quindi l’obiettivo è intraprendere un percorso di sane abitudini, con una dieta equilibrata e un programma di allenamenti finalizzato al recupero fronteggiando cosi un anno in salute". 

Come spiega la biologa se la dieta promette miracoli senza insegnare "come mangiare bene" rischia di fallire, e di far recuperare in fretta i chili persi una volta smessa. 

Ma come fare per mangiare correttamente? Quale dieta seguire?

Ecco alcuni consigli utili:

  • Partiamo dall'importanza della colazione, ricordati di svolgere la tua colazione , evita di saltarla ma arricchiscila con scelte alimentari più gustose e fresche, dai frullati, dai centrifugati ecc, così da evitare di arrivare affamati al pasto successivo.
  • Scegli i carboidrati giusti altrettanto preziosi i carboidrati, energetici, preferibilmente integrali. Non eliminare i carboidrati, ma scegli quelli a digestione lenta, che mantengono i livelli di insulina bassi ed evitano picchi che bloccano la combustione di grasso. Scegli quindi: prodotti integrali come pasta, riso, avena, farro, orzo, grano saraceno, cous-cous. Evita la pizza a farina bianca (mangia quella a farina integrale, evita pane bianco e patate).
  • Mangia proteine. Alla tua normale alimentazione aggiungi più proteine. Mangia più pollo e pesce (meglio limitare la carne rossa) perché una dieta ricca di proteine aumenta la combustione del grasso, visto che aumenta la termogenesi. Inoltre, le proteine riducono l'appetito e fanno sentire sazi prima.
  • In una dieta sana, varia ed equilibrata non possono ovviamente mancare le verdure: se ne possono mangiare in quantità e tutti i tipi sono bene accetti. L'importante, però, è che siano di stagione, poco cotte e condite solo con un filo di olio, così da aiutarti a controllare meglio il senso di sazietà e la velocità di assimilazione del piatto successivo. 
  • Fai 5 Pasti al giorno, è fondamentale mantenere sempre attivo il metabolismo. Dopo una ricca colazione, è ideale lo spuntino di frutta o yogurt a metà mattinata prima del pranzo, e anche a metà pomeriggio ripetere lo snack di frutta per tenere alto il nostro metabolismo prima di arrivare a consumare una cena leggera evitando i grassi saturi.
  • Elimina gli alcolici: Da oggi in poi, agli alcolici preferisci centrifughe o spremute di pompelmo, agrume o frutta estiva, dalle proprietà disintossicanti e dimagrati. Eliminare l’alcol dalla propria dieta, dato che ogni gr. di alcol apporta 7 kcal, calorie vuote che non danno niente all’organismo.
  • Idratarsi. Importantissimo è idratarsi regolarmente e quotidianamente, in quanto spesso si confonde il senso di sete con quello di fame, assumendo calorie di cui il nostro corpo non sente la necessità. Come idratarsi? Assumendo 2 litri di acqua al giorno (4 bottigliette di acqua naturale) così da favorire lo stato di idratazione del corpo e reintegrando la quota di acqua e elettroliti persa con il sudore.
  • Erbe aromatiche. Insaporite i cibi con erbe aromatiche, spezie, limone, aceto o al massimo con al massimo 1 cucchiaino di sale iodato al giorno, in quanto esso è un vero e proprio integratore naturale che riduce patologie tiroidee e carenza di iodio.
  • Pratica una regolare attività fisica, praticate 30 minuti di regolare attività fisica moderata (es. passeggiata, bici) al giorno, che corrispondono a 10 mila passi. In questo modo riducete il peso, diminuite la pressione, aumentate il colesterolo buono e riducete lo stress. Se siete pigri, praticate attività fisica con un’amica/o per trovare il giusto supporto emotivo e psicologico. 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come rimettersi in forma dopo le vacanze estive, i consigli della nutrizionista Finelli

AvellinoToday è in caricamento